I 5 talenti reggini di successo che cercano uno sponsor per andare a Rimini: “basta un euro ciascuno” (o uno sponsor)

Reggio, 5 giovani studenti del Piria cercano di raccogliere i fondi indispensabili per partecipare ad un evento prestigioso che si sono meritati ma a cui rischiano di non potersi recare per motivi economici

selfie ragazzi piriaPrendi cinque ragazzi, studenti di un istituto tecnico superiore, che, stimolati dalla scuola, si inventano un’applicazione per la valorizzazione del proprio territorio. Superate diverse selezioni, i nostri “magnifici 5 ” sono convocati a Rimini per la kermesse nazionale del 26/27 ottobre prossimo di Imprese Giovani Studenti S.r.l. Stiamo parlando di cinque meravigliosi studenti dell’ I.T.E., Istituto Tecnico Statale per l’Economia Raffaele Piria di Reggio Calabria:

  • Camilla Alampi, responsabile marketing.
  • Monica Barilla, amministratore delegato.
  • Annibale Bentivoglio,responsabile commerciale.
  • Francesca Canale, responsabile finanziario.
  • Angelo Mazza, responsabile amministrativo.

Fanno le cose per bene questi ragazzi e superano diversi ostacoli. Hanno creato l’APP di successo Rhegion, antiche tradizioni reggine” (questa la fanpage del progetto). Ahi noi, però, adesso vengono le dolenti note. Perché raggiungere Rimini da Reggio Calabria non è cosa facile, tenuto conto che i collegamenti da Reggio per la città romagnola sono allucinanti. Giunti a questo punto è un vero peccato non partecipare al consesso nazionale, dove le eccellenze reggine porterebbero lustro al nostro territorio. I 600 euro di cui dispongono i “Cinque” non bastano, ne occorrono altri 300. Stiamo parlando di 300 euro, che magari per qualcuno di noi sono un vestito o un paio di scarpe, ma per questi ragazzi rappresentano la speranza, la fiducia, il riconoscimento di impegno e fatiche. Se però 300 di noi, persone qualunque, vogliamo aiutare a non disperdere le nostre risorse basta un euro, dico solo 1 euro, per permettere ai nostri di continuare a sognare. Oppure, i giovani sono in cerca di uno sponsor che con 300 euro sponsorizzi il loro progetto legandosi al brand che hanno realizzato. In fondo potrebbe essere anche un investimento proficuo. Riusciremo ad aiutarli? Sarebbe un orgoglio per tutta la città!