Gerace (Rc): sabato la presentazione del libro “arcana memoria: dalla Grecia al Mediterraneo, all’Europa”

libroCon la presentazione del libro “Arcana memoria: dalla Grecia all’intero Mediterraneo, all’Europa”, di Domenico Rosaci, pubblicato per i tipi di Falzea Editore, prosegue l’attività di promozione culturale che la Città di Gerace ha intrapreso con il fortunato festival di editoria calabrese “Gerace Libro Aperto”. L’evento, patrocinato dalla Città di Gerace, sarà ospitato nella Sala Conferenze del Museo Civico di Palazzo Tribuna, sabato 10 ottobre, alle ore 16,30. Il libro, secondo la recensione critica, trae spunto dall’eredità della cultura greca, dalle cui recenti vicende politiche e sociali “riaffiora, più che mai forte” essendo stata la “culla della prima grande democrazia nella storia dei popoli”. La vicenda del popolo greco, dunque, “riempie di commozione perché riporta a quei capisaldi della cultura della libertà che secoli e secoli di barbarie, purtroppo non finiti affatto, avevano offuscato e stanno tentando di soffocare. Valori come la democrazia, la libertà, la vita. Valori irrinunciabili che la storia odierna ripropone con forza come argine allo strapotere della finanza fine a se stessa, che si coniugavano un tempo con la dimensione del mito. E’ proprio la dimensione del mito che, misteriosa traccia sotterranea, ci attraversa dal nascere delle civiltà mediterranee e, tramite la grande esperienza magnogreca, giunge fino ad oggi”. Domenico Rosaci, con “Arcana Memoria” dimostra come l’attuale società abbia ancora “molto da imparare da secoli di conoscenza che ha permeato le civiltà del passato, che è stata alla base di tutta la speculazione filosofica e che si è legata saldamente nei pilastri dell’etica, della conoscenza e in parte anche delle religioni”. E proprio grazie alla conoscenza “che oggi sopravviviamo nonostante la nuova barbarie sia sempre incombente”. Dopo il saluto del sindaco, Giuseppe Varacalli, ne discuteranno, insieme con l’autore, l’editore, Paolo Falzea, il giornalista Gianfranco Marino, il sociologo Pino Rotta, direttore del Centro Studi Sociali Helios. Modererà i lavori la giornalista Emanuela Ientile. “Il libro di Rosaci, riferisce il sindaco Varacalli, offre interessanti spunti di riflessione sull’attuale situazione politica del Mediterraneo e dell’intera Europa; ma soprattutto richiama le coscienze all’importanza della memoria storica ed alla grande e preziosa eredità culturale tramandataci”.