Gerace: nasce la sezione storiografica presso la biblioteca civica

Gerace: la sezione storiografica è un punto di partenza per la formazione di un centro studi sulla città

geraceLa Biblioteca Civica di Gerace si arricchisce di una nuova Sezione: quella Storiografica. Lo ha reso noto l’Assessore comunale alla Cultura, Luca Marturano, la cui specifica proposta è stata accolta all’unanimità dalla Giunta Municipale con propria delibera (la n° 71 del 15/10/2015). “L’istituzione della sezione storiografica presso la Biblioteca di Gerace, vuole essere un segno tangibile per la comunità, affinché prenda coscienza – riappropriandosene- della sua memoria storica, commenta Marturano, nonché una testimonianza del patrimonio archivistico e bibliografico comunale”. In particolare, l’auspicio è che “la Biblioteca venga concepita- dopo gli opportuni interventi che effettueremo nei prossimi mesi- come un vero e proprio polo culturale della città di Gerace, la quale, secondo l’Assessore Marturano “è stata troppo spesso ignorata dalla storiografia nazionale”. Essa- aggiunge- “è depositaria di un ricco patrimonio storico d’innegabile interesse per l’umanità; tesori, e vicende, che pochi conoscono e che meriterebbero sicuramente studi più approfonditi. I popoli e le culture che per secoli si sono alternati nella Città di Gerace rappresentano, infatti, la testimonianza di un amalgama, di un’integrazione su cui ancora c’è tanto da studiare benché i protagonisti del tempo abbiano scritto copiose quanto preziose pagine di storia delle civiltà orientali ed occidentali”. La prima iniziativa, pertanto, “dovrà essere quella d’intraprendere un percorso di collaborazione con le Università e con gli Istituti per lo studio della Storiografia, al fine di reperire documenti, opere e tutto il materiale disponibile sulla Città”. In quest’ultimo caso si pensa, ad esempio, alla raccolta delle numerose tesi di laurea fin qui prodotte ed alcune delle quali dimostrano, con dati scientifici, l’importante ruolo che la Città di Gerace ha esercitato in passato su tutto il comprensorio. “L’istituzione della Sezione storiografica non è che un punto di partenza, chiosa Marturano, di un itinerario la cui meta potrà, anzi dovrà, essere la creazione di un Centro Studi sulla città di Gerace”. Ed a proposito di iniziative finalizzate alla valorizzazione del Comparto “Cultura”, vanno opportunamente segnalati- ricorda il sindaco della Città, Giuseppe Varacalli- i lavori attualmente in corso in corso nell’ ambito del “Progetto Integrato Borgo di Gerace” – presentato dal Comune di Gerace col Programma Operativo Interregionale (FESR) 2007-2013 “Attrattori culturali, naturali e turismo”. I lavori prevedono il completamento ed il recupero delle Chiese di Santa Caterina, San Martino, Santa Maria del Mastro, San Teodoro-Annunziatella e del Convento di Sant’Anna. Lo scopo è quello di creare un sistema museale diffuso per la riqualificazione, il riuso e la valorizzazione del Centro storico geracese”.