Firmato il contratto per efficientamento energetico dell’istituto “Severi–Guerrisi” di Gioia Tauro

migranti a scuolaPartirà nei prossimi giorni l’intervento di efficientamento energetico dell’edificio che ospita l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale “ Severi – Guerrisi” di Gioia Tauro. Per la riduzione della trasmittanza termica dell’involucro edilizio (il plesso scolastico è stato costruito negli anni Settanta), la Provincia ha utilizzato un finanziamento di oltre due milioni e cinquecentomila euro del Por Fesr 2007/2013 ( Asse 2 “Energia, linea d’intervento 2.1.2.1.) che rientra in un progetto complessivo che riguarda anche il Liceo Scientifico “Zaleuco” di Locri, il Liceo Scientifico “ Alessandro Volta” di Reggio Calabria, l’ITCG di Taurianova e l’Accademia di Belle Arti della città capoluogo. Ultimati tutti gli adempimenti di gara, l’impresa aggiudicataria dell’appalto, la MEC 2000 di Benevento, ha firmato il contratto d’esecuzione dell’opera che dovrà essere realizzata entro un anno. All’adempimento hanno preso parte il Presidente Giuseppe Raffa, il consigliere provinciale Raffaele D’Agostino e il funzionario del settore energia della Provincia, geometra Francesco Fazzello. L’intervento, in particolare, prevede l’isolamento termico delle pareti perimetrali esterne, attraverso l’applicazione di un rivestimento con tipologia “a cappotto”; l’isolamento termico del solaio di copertura attraverso l’utilizzo di pannelli isolanti in polistirene; la sostituzione dei vecchi infissi con nuovi a taglio termico, doppi vetri e intercapedine a gas inerte, tipo Argon; il miglioramento del confort dell’ambiente interno; accorgimenti tecnici per contenere i consumi di energia; la riduzione di emissioni inquinanti e il relativo impatto sull’ambiente; l’ottimizzazione della gestione dei servizi energetici. A margine della firma del contratto, soddisfazione, per l’avvio di un altro intervento teso a migliorare gli ambienti dove studiano i nostri giovani, è stata espressa sia dal presidente Giuseppe Raffa, sia dal consigliere Raffaele D’Agostino. “In questi anni non abbiamo fatto proclami – dice Raffa – ma lavorato in silenzio per migliorare l’edilizia scolastica e dare così ai nostri studenti ambienti più accoglienti in grado di agevolare il loro impegno quotidiano. Quello che sta per essere avviato è il quinto intervento d’ edilizia scolastica programmato dalla Provincia con il Por Fesr (Asse 2 Energia) 2007 – 2013. Quattro dei cinque sono già stati ultimati e gli impianti relativi al risparmio energetico e all’uso di energia alternativa sono in fase di collaudo. Lavorare per i giovani è un dovere di chi amministra il territorio – conclude il Presidente- che deve adoperarsi per agevolare la formazione della futura classe dirigente alla quale non possiamo negare la speranza nel futuro”. Il consigliere D’Agostino, da parte sua, sottolinea: “Sono state superate grandi difficoltà di natura tecnico- amministrativa, dovuti anche ai ricorsi al TAR che ha confermato la linearità delle procedure dell’Amministrazione provinciale. Adesso possono partire i lavori per rendere più confortevoli i locali di una scuola che, grazie all’impegno del dirigente Giuseppe Celardi, è collocata ai primi posti in Italia. Lo scorso 17 settembre – dice ancora Raffaele D’Agostino- il sottosegretario alla P.I. Daniele Toccafondi, nel constatare l’eccellenza del “Severi – Guerrisi” ha dimostrato grande disponibilità ad appoggiare il progetto della Provincia per la realizzazione di altre 40 aule e di laboratori”.