E in Calabria Forza Italia finisce nel caos: quale destino per il partito principale di un centro/destra che sembra affondare?

Forza Italia, malumori interni e divisioni rischiano di far diventare Forza Italia un partito insignificante dal punto di vista politico ed elettorale

forza italia jole santelli

La vita politica calabrese viene scossa in quest’inizio d’autunno dalle nomine dei nuovi segretari provinciali di Forza Italia adoperate dalla coordinatrice regionale del partito, Jole Santelli nella giornata di domenica 4 ottobre. Le scelte della coordinatrice del partito, infatti, non sono pienamente condivise con la base e soprattutto per Reggio Calabria e Vibo Valentia s’è aperta una fronda interna abbastanza significativa, ma anche a Cosenza e Crotone la situazione è poco chiara.

forza italiaMalumori, lotte intestine, una situazione non certo semplice con molti uomini importanti che gravitano intorno al partito ma al momento non ne fanno parte formalmente e quel cambio generazionale che preoccupa i big storici ma viene richiesto con insistenza dalle esigenze di rinnovamento, non hanno trovato al momento una sintesi e adesso la situazione è infuocata, al punto che c’è il rischio che il partito possa definitivamente saltare in ari. Un partito che – è bene ricordarlo – alle elezioni regionali del novembre scorso s’è fermato al 12,2% delle preferenze, schiacciato dalle altre forze di centro/destra come Casa delle Libertà (8,6%), NCD (6,1%), UDC (2,7%) e Fratelli d’Italia (2,5%), per un totale degli altri partiti di centro/destra vicino al doppio dei voti di Forza Italia.

jole santelliQuello di Forza Italia in Calabria sembra un crollo senza fine: pochi mesi prima delle Regionali, alle Europee il partito aveva raggiunto il 19,6%. Sembra passata un’eternità, in realtà sono pochi mesi, poco più di un anno fa. Un anno in cui il consenso del partito in Calabria s’è dimezzato nonostante si trovi nella “privilegiata” posizione di opposizione. Evidentemente c’è qualcosa che non funziona, e – nonostante la buona volontà - Jole Santelli  non riesce a far quadrare una situazione certamente complessa ma da sbrogliare al più presto. Probabilmente la partita più importante si giocherà tra Roma e Milano, con una serie di incontri che coinvolgeranno Silvio Berlusconi e che potranno dare un nuovo volto al partito calabrese.