Dissesto territorio, iniziativa Cgil e Flai Messina a Barcellona: investire nelle opere di prevenzione

La proposta del sindacato è chiara: bisogna rilanciare l’attività dell’Ente sviluppo agricolo,  valorizzare i lavoratori e “finalizzare le risorse”

foto iniziativa cgil comune barcellona con lavoratori esaIeri mattina, nell’Aula consiliare del Comune di Barcellona, si è tenuta l’iniziativa di Cgil e Flai Messina con i lavoratori dell’Esa sul rilancio dell’attività dell’Ente di sviluppo agricolo, sugli interventi di prevenzione e manutenzione da attuare nel territorio.

E’ stato fatto poco nel campo della prevenzione e oggi ribadiamo il ruolo importante dell’Esa”, ha evidenziato il segretario generale Giovanni Mastroeni. Un piano straordinario di interventi in tutto il territorio messinese impiegando i lavoratori forestali e dell’Ente agricolo nelle opere di prevenzione, questa la richiesta che la Cgil porta ancora sui tavoli istituzionali.

Non si investono soldi e non si attuano azioni per garantire piena sicurezza dei territori e delle popolazioni – sottolinea il segretario generale della Cgil di Messina Lillo Oceano -abbiamo lavoratori e competenze da impiegare nella prevenzione e ci sono fondi che invece di essere persi possono essere indirizzati in azioni di tutela”.

cgilL’iniziativa ha registrato la presenza del sindaco di Barcellona Materia che si è mostrato disponibile a sostenere le richieste e le proposte del sindacato. Per la Cgil per contrastare il dissesto del territorio è necessario attuare un’efficace programmazione mettendo insieme tutte le risorse finanziarie e umane disponibili, concentrando e finalizzando i fondi strutturali oltre che avere risposte dal Governo nazionale con gli stanziamenti necessari a garantire la messa in sicurezza dei territori del Sud.

Il segretario generale della Flai-Cgil Sicilia Salvatore Tripi ha messo in evidenza le iniziative del sindacato a livello regionale a partire dal presidio di domani mattina sotto la Presidenza della Regione per la continuità occupazionale dei lavoratori Esa e degli interventi.

La mobilitazione della Cgil di Messina sulla grave emergenza della vulnerabilità del territorio prosegue con altre iniziative per spingere i Governi ad attuare un efficace piano di intervento partendo dalle opere di prevenzione.