Calabria, firmato un protocollo d’intesa per la realizzazione del primo Centro nazionale di Formazione ed Addestramento di Meccatronici per turbine eoliche

turbine_eolicheE’ stato firmato, nel pomeriggio, presso la sede della Regione, un Protocollo d’intesa per la realizzazione del primo Centro nazionale di Formazione ed Addestramento di Meccatronici per turbine eoliche in Italia. A sottoscrivere l’atto- informa un comunicato dell’ Ufficio Stampa della Giunta- sono stati il presidente della Regione Mario Oliverio ed il presidente della Fondazione ITS “A. Monaco” Ennio Guzzo. L’iniziativa- informa un comunicato dell’Ufficio Stampa della Giunta- è finalizzata alla creazione di un corso post diploma (II livello) presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale “A. Monaco” di Cosenza con l’obiettivo di acquisire, sviluppare ed applicare metodologie di ricerca nel settore meccatronico eolico, nonché migliorare, implementare e diversificare l’offerta formativa e le opportunità occupazionali. Con la firma del Protocollo la Regione si impegna a sostenere il progetto per un importo di 350mila euro. ”La Regione Calabria - ha dichiarato il presidente Oliverio - con la sottoscrizione del protocollo d’intesa con la Fondazione ITS di Cosenza e con lo stanziamento di 350 mila euro a valere sul Piano di Azione e Coesione nell’ambito delle politiche attive del lavoro, si è posta all’avanguardia tra le Regioni italiane nel finanziamento di azioni formative per Meccatronici per turbine eoliche.
L’avvio in Calabria di un Centro nazionale di formazione per Meccatronici premia la volontà della Giunta Regionale di sostenere con convinzione la strategia della promozione delle energie alternative come strumento di sviluppo, e dell’investimento sulle risorse umane come condizione, per contrastare la fuga dei cervelli dalla Calabria. Mi piace sottolineare che questo progetto sperimentale si pone in un contesto di rapporto positivo e privilegiato della Regione con Enel Green Power che è partner essenziale di questa sperimentazione, e con cui la Regione sta sviluppando importanti ambiti di collaborazione e di intesa sui temi essenziali dello sviluppo energetico alternativo in Calabria.”
“Esprimo viva soddisfazione per il protocollo sottoscritto – ha affermato Ennio Guzzo -, frutto di intenso lavoro che ha visto la Fondazione ITS “A. Monaco” insieme al presidente Oliverio , prima nella veste di presidente della Provincia di Cosenza, quale sponsor per il primo progetto di meccatronici eolici nella regione Calabria, capace di dare risposte in termini di occupazione. Analogo ringraziamento va a tutti i soci della Fondazione ITS “A. Monaco”, con particolare riguardo all’Assindustria di Cosenza ed ad Enel Green Power che si è impegnata a fornire supporti tecnici significativi per la formazione dei lavoratori presso la sede di Cosenza.” Sull’importante intesa, anche il commento di Francesco Venturini, amministratore delegato della società Enel Green Power, membro partecipante della Fondazione ITS “A. Monaco”.” L’energia rinnovabile – ha detto – è un motore di sviluppo del futuro, futuro in cui i giovani possono giocare un ruolo straordinario attraverso le loro competenze e la loro energia. Siamo felici di contribuire a creare, all’interno di questo accordo, competenze per la crescita del sud attraverso la formazione di numerosi studenti , la fornitura di attrezzature e di mezzi di trasporto. Il nostro Paese ha bisogno di bravi tecnici, è un impegno a cui con grande piacere collaboriamo”. Presenti ancora alla firma del Protocollo il dirigente generale del Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali Antonio De Marco ed il presidente di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca. Il progetto si avvale inoltre dell’approvazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.