Bova (Rc), firmato accordo di programma relativo alla realizzazione di interventi di captazione idrica

BovaIl sindaco di Bova Santo Casile ed il Presidente del Consorzio di Bonifica del Basso Ionio Reggino Giandomenico Caridi hanno siglato un importante Accordo di Programma relativo ad una serie di interventi da eseguirsi sul territorio comunale.
Il Protocollo d’Intesa prevede prioritariamente l’esecuzione di lavori per la realizzazione di un nuovo acquedotto dal Torrente San Leo – Piani di Zaccanido- Piani di Bova con un progetto già definitivo da parte del Comune. “Un’opera indispensabile – ha spiegato il Primo cittadino- che soddisferebbe il fabbisogno idrico del territorio urbano rurale ed extraurbano. Inoltre, risolverebbe, finalmente, la grave carenza idrica che si ripropone ogni anno nel periodo estivo dando respiro anche agli agricoltori che potrebbero apportare delle migliorie ai loro impianti. Il Comune – ha concluso Casile- si è impegnato a fornire al Consorzio la massima collaborazione per l’esecuzione degli interventi” . Prosegue, dunque, a pieno ritmo il lavoro dell’Amministrazione Comunale particolarmente attenta alle aree pedemontane ed alla cura del verde. “Fornire un sistema infrastrutturale adeguato al settore dell’agricoltura al fine di favorire il suo sviluppo e la sua crescita”, è uno degli obiettivi presenti nell’Accordo di Programma. Il Protocollo comporta una sinergica razionalizzazione dei lavori consentiti sul territorio attraverso una mirata programmazione da attuare nell’ambito delle rispettive attività istituzionali di appartenenza che ha l’intento di coordinare le azioni rivolte a conseguire obiettivi unitari sia per il Consorzio di Bonifica che per il Comune”.