Basket: la Vis Reggio rimane in vetta alla classifica espugnando il Crotone

Un'entrata vincente di CedroProva di forza della Vis Reggio Calabria che espugna d’autorità il PalaKrò e rimane a punteggio pieno in vetta alla classifica dopo due giornate. Troppo netto il divario tecnico fra le due squadre per sperare in una partita equilibrata. Soltanto nel primo quarto i pitagorici hanno provato ad arginare la forza d’urto dei reggini, per poi cedere di schianto nelle restanti tre frazioni.  L’andamento della gara non è mai stato in discussione. Gli uomini del duo D’Arrigo/Farina, ancor privi di Spencer, hanno interpretato al meglio il match, senza cali di concentrazione, piazzando due mortiferi break nel secondo quarto (un 10-0 iniziale e un 7-0 interamente timbrato da Arillotta a metà della frazione) che hanno scavato un solco decisivo fra le due compagini.

A parte i soliti Warwick, Stracuzzi, Arillotta e Costantino, che hanno bissato la doppia cifra dell’esordio, un contributo di qualità l’hanno dato gli under Cedro e Lobasso, autori rispettivamente di 18 e 9 punti, sempre nel vivo del gioco e costantemente pericolosi in fase offensiva. Note positive sono giunte anche dai “baby” Gerardis, De Stefano e Bonaccorso, che hanno accumulato minuti importanti ed esperienza che tornerà utile nel prosieguo del campionato.

Franzò è rimasto precauzionalmente a riposo per un problema al tallone avvertito in settimana.

Unica nota stonata della trasferta crotonese l’infortunio alla caviglia rimediato da Lobasso sul finale di gara, la cui entità verrà valutata alla ripresa degli allenamenti.

Questo il tabellino della partita:

New Team 2000 Crotone – Vis Reggio Calabria 49-100

(11-20, 21-49, 38-73)

New Team 2000 Crotone: Dell’Uomo 4, Di Vico 12, Scalise 10, Torromino 3, Zagami 16, Adamo, Federico 2, Gemelli, Lio 2, Riganello A, Riganello L, Trapasso. Allenatore: Maeran.

Vis Reggio Calabria: Stracuzzi 20, Warwick 21, Lobasso 9, Arillotta 14, Costantino 18, Cedro 18, Gerardis, De Stefano, Bonaccorso, Franzò N.E. Allenatori: D’Arrigo/Farina.

Arbitri: Gazzaneo di Castrovillari e Milito di Crotone.