Bari, inchiesta sul fotovoltaico: sequestrati 8 impianti e conti correnti per 16 milioni

I finanzieri hanno sequestrato nel sud est di Bari 8 impianti fotovoltaici e conti correnti per circa 16 milioni di euro

guardia-di-finanzaFinanzieri della Compagnia di Monopoli, hanno notificato 14 informazioni di garanzia ad altrettanti progettisti e rappresentanti legali di società operanti nel settore fotovoltaico, per i reati di associazione a delinquere, falsità ideologica in atto pubblico e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. I finanzieri hanno sequestrato nel sud est di Bari 8 impianti fotovoltaici e conti correnti per circa 16 milioni di euro. I provvedimenti giungono al termine di una articolata indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modena basata su un’anomala concentrazione di impianti fotovoltaici in alcune aree dei Comuni di Turi (BA) e Noci (BA), i quali benché suddivisi e formalmente riconducibili a soggetti economici diversi, erano, di fatto, riferibili ad un unico centro di interessi economici, la “CPL CONCORDIA SOC. COOP.”. Maggiori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 10.30, presso il Comando Provinciale di Bari.