Bagnara (Rc), ieri la prima serata del Premio Mia Martini

Il Palatenda-300x198Dopo il saluto del Patron Nino Romeo e le prime comunicazioni date ai ragazzi nel pomeriggio di ieri presso il quartier generale del Premio Mia Martini, adesso si comincia a fare sul serio. E’ stato Franco Fasano, direttore artistico del Premio, a spiegare bene ai giovani concorrenti l’importanza di partecipare a una manifestazione come il Premio Mia Martini ribadendo che: “essere qui, alla finalissima, è già una vera e propria ricompensa, sia per il percorso fatto, sia per prestigio di poter concorrere in un concorso che porta il nome di una grande artista come Mia Martini”. In serata le prove e poi l’appuntamento con il Premio Mia Martini notte. Stasera si comincia, a salire sul palco saranno i primi dieci cantanti della sezione “Nuove Proposte per l’Europa”: Giuseppe Basco con la canzone Amami; Alessia Gesmundo, Blu; Mina Monteduro, Non è tempo per noi; Ylenia Romanelli, Nonostante; Giuseppe De Bona, Giuro; Mara Sottocornola, Sola; Stella, Incomprensibile; Serena Ambesi, Un altro istante ancora; Rocco Giordano, Non vinceremo sempre; Gaja Cipollaro; Ricordo d’Estate. Per la sezione “Etnosong” invece si esibiranno: Taranta Jonica, Niru; Osteria di Giò, Osteria di Giò, Nuovo suono battente, A igheri; Manuela Cricelli, Suli d’Agustu. Ad esibirsi per la sezione “Una voce per Mimì” sono invece: Andrea Mariano con la canzone, Volare; Azzurra Barberio, Cuore; Claudia Verrillo, Cosa resterà di quegli anni 80, Giovanni Kalifà, Uno su mille; Chiara Ranieri, Mente e cuore; Elisabeth Fiorita, Nel sole. Conduce Veronica Maya. Ospiti: Fabio Curto, Alessia Labate, e Simona Barletta. Non mancheranno le sorprese, così come annunciato dal Patron Nino Romeo, la buona musica e il bel canto. L’appuntamento è per stasera a partire dalle 21.00 presso il Palatenda allestito in Piazza Matteotti: si parte ufficialmente con la XXI^ edizione del Premio Mia Martini.