Arrestato nel reggino 62enne per i reati di trasferimento fraudolento e possesso ingiustificato di valori commessi

L’uomo è stato condannato alla pena di 2 anni, 1 mese e 24 giorni

arresti-manetteIl 6 Ottobre 2015, in Melito Porto Salvo (RC), i Carabinieri traevano in arresto Idà Bruno, di anni 62 da Melito P. S., già noto alle FF.OO., in esecuzione al provvedimento di carcerazione dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte Appello di Reggio Calabria, poiché condannato alla pena detentiva di anni 2 (due), mesi 1 (uno) e giorni 24 (ventiquattro), per i reati di trasferimento fraudolento e possesso ingiustificato di valori commessi in Melito P.S. nel Maggio 2002.