30 studenti reggini “Diplomatici in missione” in Croazia e Slovenia

università-mediterraneaOttime notizie per il Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia della “Mediterranea”, egregiamente diretto dal prof. Manganaro, e per l’Università tutta, orgogliosamente guidata da un Rettore, il prof. Pasquale Catanoso, che ha fatto della crescita del settore “Internazionalizzazione” uno dei suoi principali obiettivi (forte della preziosa ed instancabile opera del Prorettore al ramo, il prof. Carlo Morabito). E’ giunto nei giorni scorsi un prestigioso invito al prof. Viglianisi Ferraro, titolare a Reggio Calabria della cattedra di Diritto privato europeo, per la partecipazione in qualità di relatore ad una importante International Conference, dal titolo “The future of Rights in Europe”, organizzata dall’Università di Maribor (Slovenia), per il 27 novembre 2015, in occasione dei 70 anni dalla firma del Trattato istitutivo dell’ONU e alla quale prenderanno parte docenti croati, serbi e bosniaci, oltre che italiani e sloveni. Ed il docente reggino, da sempre attento alla formazione dei più giovani, ha pensato di lanciare una controproposta ai suoi colleghi stranieri, ideando un interessante “evento nell’evento”, con il coinvolgimento del Centro Monoriti e del Movimento universitario Contaminiamo i Saperi (https://www.facebook.com/groups/171135299752086/?fref=ts). Trenta ragazzi reggini diventeranno, così per 4 giorni (dal 25 al 28 novembre 2015) “Diplomatici in missione” a Lubiana (capitale della Slovenia), Zagabria (capitale della Croazia) e Marburgo sulla Drava (Slovenia), bellissime città appartenenti a Paesi entrati da poco a far parte dell’Unione europea ed in costante crescita, economica e culturale. Il viaggio intensivo, con “una full immersion” nella vita universitaria croata e slovena, avrà come momento formativo centrale la citata Conferenza internazionale sui diritti umani, ma i partecipanti potranno interagire, da veri e propri diplomatici impegnati in un serrato confronto fra pari, con studenti e docenti di ben 5 università straniere (con le quali verranno negli stessi giorni siglati gli Accordi Erasmus con il Dipartimento DiGiec). Il ricco programma prevede, in particolare, la partecipazione a Seminari, Workshop e “Invited lectures” che si terranno presso l’Università statale (ed un Ateneo privato) di Zagabria, un College pubblico ed uno privato di Maribor, e presso l’Ateneo di Lubiana (che rilasceranno gli attestati di partecipazione a tutti i frequentanti). Grazie ad una Convenzione speciale col Centro Monoriti (che co-finanzierà il viaggio per tutti i partecipanti), gli interessati potranno aderire all’iniziativa ad un costo complessivo individuale davvero esiguo (80 euro, in tutto, per i voli ed il pernottamento). E 5 tesisti di Diritto privato europeo usufruiranno di una borsa di studio a copertura integrale dei costi di partecipazione al viaggio. L’iniziativa, con la quale la “Mediterranea” punta davvero in alto e si rende promotrice di un evento senza precedenti che avvicina l’Ateneo reggino ai modelli e alle esperienze dei migliori College stranieri, è stata pensata per gli studenti di Giurisprudenza di (Reggio Calabria e non solo) ma, è aperta anche ai laureati, ai professionisti e ad ogni altro/a interessato/a. Per maggiori info e per aderire all’iniziativa, è possibile accedere al gruppo facebook dell’evento (https://www.facebook.com/groups/910578155655923/?fref=ts) e contattare uno dei collaboratori organizzativi (dott. Daniele Politi, dott.ssa Daniela Angelone e sig.a Domenica Vena) o uno dei giovani “tutor” (Francesca Cappello, Giada Iacona, Federica Iellamo, Francesco Postorino, Roberto Tassone).