Villa San Giuseppe (Rc), Pizzimenti: “scongiurare la soppressione dell’uffico postale”

Villa San Giuseppe (1)“A Villa San Giuseppe, la struttura che ospitava l’ex delegazione municipale in Piazza Umberto I nonostante la recente ristrutturazione, vessa in uno stato di degrado e totale abbandono, ridotta ormai a bagni pubblici e a ricettacolo di spazzatura. Dopo aver effettuato con una rappresentanza di cittadini un sopralluogo presso i citati locali e grazie ad un attento dialogo e confronto con i residenti, è emersa una possibile soluzione per eliminare questo scempio, e soprattutto, vista la sospensiva del T.A.R. per la chiusura degli uffici postali di Villa San Giuseppe e Terreti, per valutare la possibilità di aprire un tavolo di trattative con Poste Italiane, con l’impegno da parte dell’amministrazione comunale di concedere a ”titolo non oneroso” i suddetti locali da adibire a ufficio postale e scongiurare la soppressione del servizio per tutta l’area interessata”. Ad affermarlo in una nota stampa è il Consigliere Comunale di Reggio Calabria e Presidente della commissione “ Controllo e Garanzia”Antonio Pizzimenti (Forza Italia) che prosegue “Mi sono già attivato a scrivere una lettera al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale (protocollata in data 10/09/2015), per rappresentare loro questa idea per raggiungere velocemente ad una risoluzione di entrambi i problemi e restituire decoro a questa zona periferica della città oltre che garantire un servizio all’intera cittadinanza. Inoltre, attualmente il presidio postale è situato in una via secondaria, poco trafficata ed in passato è stato preso di mira dai malviventi, con scippi e rapine e sarebbe auspicabile trasferire gli uffici in una struttura più centrale”, continua il consigliere Pizzimenti. “Un percorso già iniziato a febbraio di quest’anno, con l’approvazione unanime della mia proposta di delibera atta ad impegnare il Sindaco nell’individuazione ed attivazione di tutte le procedure idonee per scongiurare la chiusura di questi uffici. Ed oggi, in virtù di un primo risultato positivo incassato con la sospensiva del T.A.R., non possiamo fermarci né accontentarci di un risultato parziale, conclude Antonio Pizzimenti. Manterremo alta l’attenzione verso le periferie ormai sempre più bistrattate e perseguiremo tutte le strade praticabili al fine di risolvere definitivamente la vicenda”.

Villa San Giuseppe (2)