Villa San Giovanni: 19enne tenta il suicidio gettandosi dal viadotto Piale, salvato dai poliziotti

Eroico gesto degli agenti della Polizia Stradale di Villa San Giovanni: salvato 19enne che voleva suicidarsi

viadottoIl tempestivo intervento di una pattuglia della Polizia Stradale, unito alla professionalità ed al coraggio di un poliziotto libero dal servizio, è stato determinante nel salvare la vita di un giovane di 19 anni che, in preda alla disperazione, aveva deciso di togliersi la vita gettandosi dal viadotto Piale.

In particolare, nella serata del 19 settembre 2015, due poliziotti appartenenti al Distaccamento Polizia Stradale di Villa San Giovanni venivano allertati da un loro collega di reparto, libero dal servizio, che chiedeva di intervenire sul suddetto viadotto, nei pressi dell’area di servizio di Villa San Giovanni, poiché, transitando con la sua compagna, aveva notato un giovane, che, accostato all’esterno della recinzione del guard-rail, faceva intendere di volersi buttare nel vuoto. Accortosi della presenza del giovane, il poliziotto ritornava immediatamente indietro per tentare di scongiurare la tragedia.

Giunti sul posto anche gli altri operatori di polizia, con notevole sangue freddo e determinazione dapprima cercavano di calmare l’aspirante suicida che aveva già raggiunto il ciglio del cornicione e, restando in bilico nel vuoto, si apprestava a gettarsi nel vuoto, poi lo afferravano in estremis, sporgendosi nel baratro. Con molte difficoltà riuscivano a tenerlo dalle braccia e dalle gambe e, nonostante il suo tentativo di svincolarsi dalla presa, lo trascinavano sulla strada, traendolo in salvo.

Una volta messo in sicurezza, i poliziotti procedevano all’identificazione del giovane, che, una volta calmatosi e resosi conto dell’insano gesto che stava per compiere, veniva affidato alle cure dei genitori.