Vibo Valentia, disservizi idrici nell’istituto penitenziario: interviene l’assessore Roccisano

carcereL’Assessore regionale al Lavoro Federica Roccisano – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – è intervenuta sul problema della mancanza di acqua, dalle quindici di ieri pomeriggio, nella casa circondariale di Vibo Valentia. Problemi, quindi, sia per i detenuti che per il personale di polizia penitenziaria. L’assessore Roccisano, nel pomeriggio di oggi, ha sentito telefonicamente la struttura per verificare lo stato delle cose, apprendendo che il problema dovrebbe risolversi già nella giornata odierna. “Sembra - ha detto l’Assessore – che non sia la prima volta che si verificano situazioni di questo tipo. Sono ormai tanti anni che, periodicamente, soprattutto nel periodo estivo, manca l’acqua creando un forte disagio, sia ai detenuti, che agli agenti della polizia penitenziaria”. A tal proposito, l’Assessore ha avviato tutte le procedure necessarie ad una verifica presso la Sorical, affinchè si arrivi a fare chiarezza sulla vicenda e, quindi, alla risoluzione del problema. “E’ giusto – conclude l’Assessore Roccisano – che ci sia da parte delle istituzioni la massima attenzione e sensibilità verso la situazione, già faticosa e delicata, che, da anni, si vive nelle carceri italiane”.