Unime, concluso il convegno internazionale di topologia

L’iniziativa si è svolta a Villa pace, in onore del prof. Filippo Cammaroto

filippo cammaroto topologia unimeSi è concluso il convegno ICTM 2015 (International Conference on Topology), tenutosi a Villa Pace nei giorni scorsi, in onore del 65° compleanno del prof. Filippo Cammaroto, fondatore e coordinatore del gruppo di topologia di Messina.

La Topologia è una scienza unificatrice, qualitativa ed oggi di base per tutte le scienze. Definire il suo campo di azione è limitativo perché esso non ha limiti nel senso che va dalla geometria (in tutte le sue forme) all’Analisi classica e funzionale, dall’algebra alla teoria delle categoria ect e non solo non ha limiti ma il suo campo di attività è in continua evoluzione.

Il convegno è stato organizzato dal gruppo di Topologia del Dipartimento di Matematica dell’Università di Messina coordinato dal prof. Cammaroto e fa seguito a due conferenze internazionali, sempre organizzate dal gruppo di ricerca messinese, rispettivamente nel 1984 a Taormina e nel 1997 a Milazzo. I temi principali del convegno sono stati la topologia generale ed insiemistica con particolare enfasi alla topologia non-regolare e ai principi di selezione con 9 letture plenarie e circa 50 contributi scientifici.

Piena soddisfazione e stata espressa dal prof. Filippo Cammaroto non solo per la numerosa partecipazione ma principalmente per la qualità scientifica dei temi trattati e dei risultati ottenuti. Un grande riconoscimento a questo evento è testimoniato dal fatto che gli atti del convegno saranno pubblicato su un volume speciale della prestigiosa rivista matematica “Topology and its Applications” (Elsevier).

Al convegno hanno partecipato circa 80 ricercatori provenienti da tutto il mondo: Italia, Russia, USA, Giappone, Brasile, Israele, Inghilterra, Bulgaria, Grecia, Spagna, Croazia, Austria, Tunisia e India; spiccano i nomi di A.V. Arhangel’skii (Russia), J. van Mill (Olanda), A. Bella (Catania), B. Tsaban (Israele), C. Kiihl (Brasile), Shakhmatov (Giappone), Emmer (Roma), Aurichi (Brasile) , Tironi (Trieste) e Dimov (Bulgaria)

Il professore Alexander V. Arhangel’skii (Moscow State University), uno dei più grandi esperti al mondo di topologia, mette in risalto il ruolo della topologia nelle scienze di oggi e nelle varie tematiche di ricerca pura ed applicata. Difatti, la topologia oggi non solo è unificatrice ma rappresenta una scienza di qualità e non di quantità che le conferisce una capacità di estrapolazione e di generalizzazione tanto che problemi anche noti e classici oggi possono essere rivisti e dimostrati con tecniche nuove che restituiscono quei risultati come semplici corollari di teorie più generali.

A conclusione dei lavori il prof. Filippo Cammaroto soddisfatto , ha voluto ringraziare il comitato organizzatore (prof.ssa M. Bonanzinga (presidente), prof. A. Bella, prof. G. Lo Faro, prof. B. Tsaban e dott.ssa M.V. Cuzzupé) per avergli dedicato questo convegno e per la qualità della manifestazione.