Un ricco programma per l’ultimo giorno al Villaggio Ecologico di Cittanova (Rc)

Eco FestivalSuccesso per il Villaggio Ecologico di Piana Eco Festival, la manifestazione promossa dall’Associazione EcoPiana nella Villa comunale di Cittanova. Tante le presenze e notevole l’interesse per i temi trattati durante gli incontri e i laboratori didattici. Domani ancora una giornata intensa e ricca di eventi concluderà il programma all’insegna della sostenibilità ambientale e della tutela del territorio. Alle 11.00 si svolgerà la conferenza “Ambiente: patrimonio e risorsa economica”. Dopo i saluti dell’assessore alla Cultura del comune di Cittanova Antonino Fera, il giornalista Luigi Pandolfi condurrà una conversazione sul tema della valorizzazione dell’ambiente dal punto di vista turistico, culturale ed economico. Ospiti il presidente dell’Ente Parco dell’Aspromonte Giuseppe Bombino, il sindaco di Melicucco e presidente dell’Associazione dei Sindaci della Piana Francesco Nicolaci, il direttore di Legambiente Calabria Onlus Giuseppe Toscano, il presidente del Gal Batir Antonio Alvaro e l’agronomo ed esperto di sviluppo locale Rosario Previtera. Alle 16.00, un altro momento pensato per i più piccoli, il laboratorio didattico-creativo “3 R per la Piana” a cura dell’Associazione NuovaMente di Rosarno. Alle 17.00 il focus sull’argomento chiave del Festival “Reuse/ Reduce/ Recycle – Ciclo dei rifiuti e raccolta differenziata”, moderato dal giornalista Ansa Giorgio Neri. Insieme ai rappresentanti delle istituzioni, l’assessore all’Ambiente della Regione Calabria Antonella Rizzo, il sindaco Francesco Cosentino e l’assessore all’Ambiente Girolamo Marchese del Comune di Cittanova, interverranno Nuccio Barillà, membro della segreteria nazionale di Legambiente, Andrea Civello, delegato del consorzio Corepla, e i rappresentanti del mondo imprenditoriale del settore, Girolamo Guerrisi, di Eco Piana s.r.l, e Gabriele Familiari, Ased s.r.l. Spazio poi all’enogastronomia e ai piaceri della tavola, declinati secondo un modello sostenibile, con la lezione dimostrativa “Decorare la tavola con materiali di riciclo”, alle 19.00, curata dall’Associazione NuovaMente e dalla sua presidente Maria Carmela Greco; di seguito, alle 20.00 il Cooking Show BIO, con lo chef Enzo Cannatà. Nel foyer del Teatro comunale, inoltre, sarà possibile assistere ancora alla video-installazione “Per un’ecologia dello sguardo. Luoghi dove sentirsi a casa”di Salvatore Insana. Domani, si conclude anche il contest fotografico sul tema “Arundo donax nel paesaggio della Piana di Gioia Tauro” con la premiazione delle foto vincitrici. Infine, alle 22.00 presso il Teatro comunale “R. Gentile, lo spettacolo “Arundo donax. Suoni di Canna”, diretto da Nino Cannatà, con il musicista polistrumentista Mimmo Morello e la danzatrice Alessandra Mariano, che chiuderà la tre giorni. La produzione originale del Festival è dedicata alla Canna comune, elemento simbolo del progetto, che unisce le varie forme d’arte, la musica, la danza, il mimo corporeo e la video-scenografia e gli elementi di scena creati dall’artista Giuseppe Guerrisi.