Un nuovo punto di riferimento per i giovani melitesi: nasce la sezione giovani di Area Grecanica in Movimento

Logo AREA GRECANICA IN MOVIMENTOUn nuovo punto di riferimento per i Giovani Melitesi: il Movimento Politico “Area Grecanica in Movimento” ha costituito all’interno una Sezione  Giovani. Questa nuova realtà nasce dall’esigenza di accogliere e valorizzare risorse nuove, disposte ad impegnarsi   fattivamente, all’interno del gruppo politico, nella promozione di attività di interesse sociale e nella condivisione, con cittadini ed amministratori, di risultati, iniziative ed idee, anche via web. L’obiettivo che ci poniamo- spiegano i giovani componenti- è quello di  attivare, anche nella nostra cittadina,  un circolo virtuoso per la costruzione di quella politica buona e pulita, che sia motivo di vanto e non di vergogna per le nuove generazioni” La Sezione Giovani, pertanto, vuole diventare spazio di  conoscenza e di confronto per tutti i giovani desiderosi di apportare il loro contributo nel percorso di cambiamento avviato da AGM per la crescita politica e sociale della comunità melitese e dell’intera area grecanica. Responsabile della Sezione Giovani è stata eletta Giuseppina Laura Candito. Nell’ultima assemblea, molto partecipata e con una folta presenza di giovani,  è stato rinnovato anche il direttivo: segretario è stato riconfermato Annunziato Fotia, componenti del direttivo sono stati eletti Giusy Laura  Candito, Rodà Giuseppe, Pietro Sgrò e  Dario Fotia . Soddisfatto il Segretario Fotia:   “Abbiamo lavorato e con successo per promuovere l’inserimento di tanti giovani nella nostra Associazione, un trend che ci incoraggia, segno che l’impegno politico riesce ancora a catalizzare nuovamente i giovani. Impegno politico  inteso soprattutto come impegno per l’affermazione della cultura della legalità . La legalità è qualcosa di più della semplice osservanza delle leggi, delle regole: è un sistema di principi, di idee, di comportamenti, che deve tendere alla realizzazione dei valori della persona, della dignità dell’uomo, dei diritti umani, dei principi di libertà, eguaglianza, democrazia, verità, giustizia come metodo di convivenza civile.  Per l’affermazione della legalità la nostra comunità ha bisogno di testimonianze dall’integrità specchiata e che abbiano come missione quella di liberare le energie dei giovani, riaffermando i valori della meritocrazia e della qualità ed un profondo rispetto del bene comune”.