“Tagliare” in due la Calabria con un canale navigabile per collegare Jonio e Tirreno: la “pazza” idea consegnata al Governatore

Avveniristico progetto per la Calabria: un canale navigabile tra Lamezia Terme e Squillace

ProgettoTagliare in due la Calabria, con un grande canale navigabile che colleghi il mar Ionio con il Tirreno “segando” la regione da Lamezia a Squillace. E’ la proposta presentata al Presidente della Regione Mario Oliverio e che nelle intenzioni del comitato promotore dovrebbe approdare a breve anche sulla scrivania del Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Ne da’ notizia il Quotidiano della Calabria. Secondo il progetto, a dir poco utopistico, il “Canale dei Due Mari” dovrebbe costare tra i 6,5 e i 9 miliardi di euro, e prevede la costruzione all’imbocco del canale di due citta’ nuove di zecca: Neotalossopolis, (la Nuova citta’ del Mare) e Neoeliopolis (La nuova citta’ del Sole), con tanto di grattacieli, campo da golf, pannelli solari alle pareti di contenimento del canale. Altro che Ponte sullo Stretto. L’idea non e’ nuova – spiega il presidente del comitato promotore, l’avvocato Riitano – gia’ nel 1887 c’e’ traccia nel Bollettino dell’ordine degli ingegneri e architetti di Napoli e nel 1936 anche il Regime Fascista lo aveva preso in considerazione”. Tutto questo per far risparmiare alle navi sulla rotta Genova-Trieste dalle 13 alle 16 ore di navigazione.

Fonte MeteoWeb