Siderno, via l’iter per realizzare la nuova rete fognaria

DepuratoreQuesta decisione, ponderata con la massima attenzione, giunge soprattutto in considerazione di quanto espresso recentemente dal sindaco Pietro Fuda in consiglio comunale, che ha incitato a decidere sulla transazione con Siderno Ambiente in tempi brevissimi, in virtù di una diffida operata dalla Regione in merito al mantenimento del finanziamento pubblico. Onde evitare di incorrere, dunque, nella possibilità di un procedimento penale che potrebbe danneggiare economicamente il Comune, l’Amministrazione ha deciso di non perpetrare un atteggiamento di immobilismo che potrebbe a questo punto essere letto come colpevole.

Premesso che la SUAP di Reggio Calabria, tramite bando di gara pubblicato in data 12/9/2014, per conto della Gestione associata del Comune di Siderno, ha avviato il procedimento di scelta del contraente relativamente al progetto denominato “Piano Nazionale per il Sud – PROJECT FINANCING – Completamento, integrazione ed ottimizzazione del sistema fognario e depurativo consortile dei Comuni di Agnana, Antonimina, Canolo, Gerace, Grotteria, Locri e Siderno”, considerate le proposte avanzate dalle ditte intenzionate a prendere in carico i lavori pubblici e di manutenzione in questione, l’Amministrazione Comunale di Siderno ha determinato che la migliore proposta è stata quella presentata dal RTI C.I.S.A.F. S.p.A. (Capogruppo) ENGINEERING TRIBUTI S.p.A. (Mandante).

Considerato dunque l’impegno della RTI C.I.S.A.F. S.p.A. (Capogruppo) ENGINEERING TRIBUTI S.p.A. (Mandante) di:

-    gestire il servizio di fognatura e depurazione, ribassando del 3,496% la tariffa a base di gara;

-    espletare i servizi aggiuntivi ribassando del 5% il valore a base di gara;

-    Recuperare i costi per la sostituzione dei contatori e la realizzazione dell’infrastruttura per la telelettura, ribassando del 4% il valore a base di gara;

-    eseguire la progettazione definitiva in 20 giorni;

-    eseguire la progettazione esecutiva di 10 giorni;

-    eseguire i lavori in 365 giorni;

l’Amministrazione Comunale di Siderno determina inoltre di:

-    avviare il procedimento di approvazione del progetto preliminare presentato dal suddetto Promotore, da parte dei Comuni dell’agglomerato;

-    invitare i Comuni di Locri, Gerace, Antonimina, Grotteria, Agnana e Canolo, a proporre, entro il termine perentorio di 15 giorni eventuali modifiche progettuali sul progetto preliminare, che sarà trasmesso ai Comuni su suppporto informatico;

-    invitare il RTI composto da C.I.S.A.F. S.p.A. (Capogruppo) ENGINEERING TRIBUTI S.p.A. (Mandante) ad espletare tutti gli adempimenti di legge anche ai fini della valutazione di impatto ambientale senza che ciò comporti alcun compenso aggiuntivo;

-    disporre che il procedimento di approvazione del progetto preliminare debba concludersi nel termine di 20 giorni dalla determinazione pubblicata in data 16/9/2015;

-    dare atto che la presente determinazione non costituisce alcuna sostanziale posizione di vantaggio a favore del Promotore.