Sicilia, strage di Capaci: si pente D’Amato

strage capaciIl pescatore Cosimo D’Amato, condannato in abbreviato a 30 anni per la strage di Capaci, sta collaborando con la giustizia. La circostanza è emersa questa mattina nel nuovo processo per la strage in cui morirono il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della polizia di Stato, davanti alla Corte d’Assise di Caltanissetta. D’Amato, secondo l’accusa, è l’uomo che aiutò a reperire l’esplosivo da alcune bombe della seconda guerra mondiale in fondo al mare.