Sicilia: accoltella la moglie e fugge, arrestato

coltelloHa accoltellato la moglie e poi è fuggito, ma è stato arrestato dai carabinieri. Protagonista della vicenda accaduta ieri sera a Giardinello, in provincia di Palermo, è un uomo di 69 anni di Carini che ha ferito gravemente la consorte con un punteruolo. La donna soccorsa dal 118, ha raccontato ai carabinieri della violenta aggressione subita e l’uomo è stato arrestato. A far scatenare la violenza dell’uomo sarebbe stata una discussione avvenuta per futili motivi durante la cena. Ad avvertire di quanto stava succedendo nella casa della coppia è stata l’anziana madre della vittima, che ha chiesto aiuto ai carabinieri della compagnia di Partinico.  Quando i militari sono arrivati nell’abitazione, la vittima 55enne di Carini, ancora sanguinante a terra, ha raccontato di essere stata accoltellata più volte dal marito che si era allontanato a piedi facendo perdere le proprie tracce. Tempestivi i soccorsi dei sanitari del 118 che hanno provveduto subito a trasportare la donna al pronto soccorso dell’ospedale civico di Partinico dove è stata suturata e poi trasportata a Palermo per un intervento di chirurgia a causa di un profondo taglio alla mano, che aveva provocato la rottura dei tendini e un’abbondante perdita di sangue. I carabinieri subito si sono messi alla caccia del fuggitivo, setacciando ogni angolo della cittadina. Rintracciato mentre a tentava la fuga a piedi, l’aggressore è stato arrestato.