San Roberto (Rc), l’amministrazione comunale scrive agli studenti per l’inizio del nuovo anno scolastico: “credete in voi stessi”

migranti a scuola“Cari studenti, tra pochi giorni inizierà il nuovo anno scolastico, principio di un percorso di fondamentale importanza per la vostra formazione culturale e sociale. Questo giorno bellissimo coinvolge tutte le famiglie, l’intero paesino, scandisce i ritmi di vita. Tornare sui banchi significa poi rimettere in moto amicizie, frequentazioni, stringere legami sociali ed umani, riappropriarsi dell’intimo significato di comunità”. Inizia così la lettera inviata dal Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, e dall’Assessore alla pubblica istruzione, Claudio Megale, a studenti, operatori del mondo della scuola e famiglie, per l’inizio del nuovo anno scolastico. “Si tratta per voi giovani di una nuova tappa all’interno di quel cammino di crescita che, attuato insieme ai vostri insegnanti e a coloro che operano nel mondo della scuola, diventa decisivo per la maturazione di coloro che a breve saranno futuri cittadini, consapevoli dei loro diritti, dei loro doveri, delle capacità ottenute. Valori che vi accompagneranno per il resto della vita e faranno di voi donne ed uomini del domani”. “Per questo – si legge ancora - vi esortiamo ad avere fiducia nei professori, guardateli con simpatia e cercate di far tesoro di quello che vi trasmetteranno, e che vi ritornerà molto utile in futuro. Abbiate fiducia nei vostri compagni, di scuola, e talvolta anche di vita. E soprattutto abbiate fiducia in voi stessi, in ciò che apprenderete, in quello che scoprirete in quest’anno, anche quando vi porrete domande senza risposte o quando riceverete risposte a domande che non avreste mai fatto. Abbiate la forza, la capacità, il coraggio e la volontà per trasformare voi stessi, perché solo voi ‘potete trasformare un arido pezzo di terra in un giardino fiorito‘. Caro dirigente scolastico, a lei il compito di essere guida e punto di riferimento per tutti i nostri ragazzi, non solo per quanto riguardo l’aspetto scolastico, ma anche per quello umano. Cari insegnanti, a voi l’invito nel riuscire ad esercitare con passione la propria professione, a svolgere quel ruolo qualificante decisivo per la formazione dei nostri giovani, a creare percorsi educativi di qualità in un ambiente, quello di San Roberto, tranquillo e salubre”. Un appello, infine, Vizzari e Megale lo rivolgono alle famiglie “perché solo attraverso la collaborazione di tutti, studenti, genitori, scuola ed Amministrazione comunale, potremo vincere assieme le sfide che ci attendono. Tanti problemi non si possono risolvere in poco tempo, serve ancora pazienza, ma possiamo assicurarvi che c’è la volontà di esservi vicini. Questo perché l’Amministrazione Comunale crede da sempre nel ruolo fondamentale che l’istituzione scolastica ricopre nel processo formativo, tanto da seguire con attenzione le problematiche logistiche dei vari plessi comunali. E’ con grande soddisfazione che accogliamo i diversi cantieri, ad oggi aperti, che interessano l’edilizia scolastica, perché convinti che, al termine dei lavori, San Roberto possa avere finalmente strutture sicure ed adeguate, in cui i nostri ragazzi possano vivere bene il tempo che trascorrono a scuola”. “Servirà allora – concludono – ancora una volta, la collaborazione di tutti, nel mondo della scuola così come in tappe fondamentali della nostra crescita civile, quali l’avvio della raccolta differenziata porta a porta. Se ciascuno di noi coglierà questa sfida allora diventeremo una comunità vincente, ricreando un clima di fiducia collettiva che aiuterà la crescita sana ed equilibrata dei nostri ragazzi”.