Reggio, spettacolo di profumi e colori! Sul Lungomare la 1^ “Infiorata dello Stretto”

Reggio come Noto, Spello e Genzano: arriva la prima Infiorata dello Stretto

Infiorata dello Stretto (3)Come Noto e Spello, come Bolsena e Genzano, come San Pier Niceto e Alatri, come Fucecchio e San Pier Niceto. Anche Reggio Calabria avrà la sua infiorata, nel suggestivo scenario del Lungomare Falcomatà, il “Chilometro più bello d’Italia”. Nel tratto iniziale del Lungomare, tra la Rosa dei Venti e la Rotonda sulla spiaggia, verranno appesi i gonfaloni di 97 Comuni e sulla via marina bassa (che sarà chiusa al traffico) verranno allestiti numerosi stand. Gli spettacoli floreali saranno molto vari: dai Bronzi di Riace a Locri, da San Giorgio, il Santo Patrono della città, fino a Papa Francesco, da Stilo a Scilla, dal Bergamotto alla Città di Messina, da San Roberto a San Procopio e Motta San Giovanni fino a quello dell’Ail.
L’evento è promosso dall’Associazione “Creare Tradizione” ONLUS, in collaborazione con la Provincia di Reggio Calabria.
L’infiorata consiste nella creazione e messa in opera di mosaici di petali di fiori sul Lungomare. Le regole saranno quelle previste dai regolamenti dei maestri infioratori, la creazione dell’infiorata oltre che promozione per la città avrà anche un aspetto sociale, di solidarietà.
I quadri dell’infiorata, infatti, permetteranno di creare un fondo da versare all’AIL, l’Associazione italiana contro le Leucemie, i linfomi e il mieloma.
L’associazione “Creare Tradizione” promuoverà e organizzerà una vera e propria gara di solidarietà rivolta ai cittadini dei 97 comuni della provincia di Reggio: i 97 comuni saranno divisi in sei gruppi in base al numero di abitanti mentre i quadri dell’infiorata saranno 12, sei scelti dagli organizzatori e sei in base ai risultati della gara di solidarietà.

Il progetto, ambizioso e suggestivo, verrà definito a stretto giro di posta con l’individuazione della data della manifestazione.