Reggio: scoperto evasore totale operante nel settore della commercializzazione di auto

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, hanno portato a termine un’accurata e complessa attività di Polizia economico finanziaria

Guardia di FinanzaSempre più penetrante ed incisiva la lotta al fenomeno dell’evasione fiscale della Guardia di Finanza. I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, hanno portato a termine un’accurata e complessa attività di Polizia economico finanziaria, nei confronti di una società di capitali, operante nella commercializzazione di autovetture nuove ed usate in provincia di Reggio.

Gli accertamenti, che hanno riguardato diverse annualità d’imposta, eseguiti anche tramite le analisi delle movimentazioni bancarie, riconducibili oltre che alla società anche alle persone fisiche, hanno consentito di evidenziare, sui conti correnti ispezionati, cospicue movimentazioni di denaro, prive di ogni giustificazione economico-contabile.

Guardia di finanzaGli investigatori hanno ricostruito l’effettivo volume d’affari conseguito, rilevando un’evasione fiscale per oltre 3 milioni di euro, una evasione di IVA per euro 330.454,00 ed IRES, stimata, per oltre 817.000,00 euro, denunciando, altresì, all’A.G., il responsabile legale, per violazioni al D. Lgs 74/2000, con riferimento alla mancata o infedele presentazione delle prescritte dichiarazioni.

Il risultato conseguito testimonia, ancora una volta, il ruolo fondamentale della Guardia di Finanza nel contrasto all’evasione fiscale e alla tutela dei cittadini che operano nel pieno rispetto della legalità, ed è dimostrazione del costante impegno svolto, soprattutto in un difficile contesto socio-economico qual è quello della Provincia reggina.