Reggio: scoperto autolavaggio abusivo in un quartiere del centro

Scoperto un autolavaggio abusivo e privo delle previste autorizzazioni/concessioni urbanistiche commerciale e ecologiche

FotoGdfI militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Reggio Calabria, nell’ambito delle attività di controllo economico/finanziario del territorio, in un popoloso e centrale quartiere, via Maresciallo Cusmano, della città di Reggio Calabria, hanno scoperto un autolavaggio completamente abusivo e privo delle previste autorizzazioni/concessioni urbanistiche commerciale e ecologiche.

L’opera abusiva è stata costruita su un’area di proprietà comunale senza alcuna autorizzazione o concessione sia dal punto di vista urbanistico che ecologico. Infatti la fiorente attività economica, del tutto sconosciuta al fisco, era sprovvista anche delle autorizzazioni per lo scarico delle acque reflue che venivano immesse senza alcun filtraggio nelle fognature comunali.

Inoltre per il funzionamento di detta struttura era stato effettuato un allaccio elettrico abusivo alla rete Enel che alimentava i macchinari utilizzati per l’attività.

I Finanzieri, dopo accurate indagini, sono riusciti ad individuare l’autore dell’abuso identificato in C.G. di 61 anni, nativo e residente a Reggio Calabria. L’opera abusiva è stata immediatamente sequestrata dalle Fiamme Gialle ed il responsabile denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria per le violazioni riscontrate.