Reggio, per una mobilità sostenibile “Raidclown”: sui bus “col sorriso” [FOTO]

Performance estemporanee a bordo dei bus cittadini. A Reggio Calabria continua la Settimana della Mobilità Sostenibile

RaidclownAbbiamo parlato di formazione, di ricerca, di sport, di arte, nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, a cui Reggio sta partecipando in maniera attiva in questi giorni; ma per non farci mancare niente, oggi parliamo anche di intrattenimento, accompagnato da una buona dose di allegria. La Compagnia Pagliacci Clandestini, infatti, ha curato l’ennesimo evento della Settimana: delle performance estemporanee a bordo dei bus Atam. Il tema della mobilità sostenibile è sempre al centro di tutto: non per niente, le singolari esibizioni mirano a scoraggiare “col sorriso” i cattivi comportamenti sull’uso dei sistemi di trasporto. E da qui, ecco che nasce “Raidclown”.

‘RaidClown’ vuole essere la prima fase di un processo di teatro sociale, e propone in questa prima fase, in occasione dell’European Mobility Week 2015, un’iniziativa da attuare a Reggio Calabria per favorire una maggiore consapevolezza ed educazione delle buone pratiche nel sistema della mobilità e dell’educazione stradale“. Ci trasmette questo Santo Nicito, regista e presidente della Compagnia, che prosegue: “Un percorso che utilizza come strumento il teatro sociale/e il clown. L’azione proposta in occasione dell’European Mobility Week 2015 è composta da performance a bordo dei mezzi pubblici (Bus ATAM). La durata delle performance è di un’ora e 30 minuti. Sono state scelte tre tratte che interessano la zona sud nord e centro della città di Reggio Calabria. Gli attori/clown coinvolti sono 6 (due per tratta). Il pubblico è composto da pendolari. Le trame di ogni intervento nascono sul momento e vengono attivate dagli attori. Tra gli obiettivi – chiosa Nicitoeducare alle azioni anti-sociali che i cittadini più attenti potrebbero vivere ogni giorno durante la tratta”.