Reggio, Paris: “il piano delle opere pubbliche ha riservato un’attenzione particolare alle periferie”

palazzo san giorgioIl piano triennale delle opere pubbliche approvato di recente in Consiglio Comunale, seppur stringente rispetto ai vincoli di bilancio, ha comunque riservato un’attenzione particolare alle periferie – ad affermarlo in una nota il Consigliere comunale del Centro Democratico, Nicola ParisCon riferimento a tali interventi – prosegue Paris – richiamo in proposito l’attenzione su due opere proposte dal sottoscritto in seno alla Commissione assetto del territorio, inserite nel piano triennale e condivise dalla maggioranza. La prima riguarda i lavori di ampliamento del cimitero di Trunca (spesa prevista 100mila euro). Un’opera che i cittadini della zona da anni richiedono e che in ultimo hanno rappresentato al Sindaco Giuseppe Falcomatà, evidenziando il desiderio di tumulare i propri defunti nello stesso luogo nel quale sono vissutiLa seconda opera si riferisce al completamento della strada di collegamento di Ravagnese con Via Abate S. Elia che, ancorchè in fase di ultimazione, è tuttavia priva della necessaria illuminazione, in quanto non prevista nel progetto originario. Ora – sottolinea il Consigliere Paris – l’inserimento di 100mila euro soddisferà l’esigenza del “nuovo impianto di pubblica illuminazione a tecnologia avanzata presso la nuova strada di collegamento di via Ravagnese con via abate Sant’Elia e zone limitrofe”. Infine, su proposta della Giunta comunale, il piano triennale delle opere pubbliche contempla il finanziamento per il completamento della palestra polivalente di Ravagnese che sorge accanto al Centro Civico, per 300 mila euro, struttura i cui lavori risultano fermi da anni e che nel tempo è stata oggetto di numerosi atti vandalici. Si tratta dunque - conclude Paris- della previsione di qualificanti interventi volti a dimostrare, ancora una volta, il costante impegno e la forte volontà dell’Amministrazione di “risollevare” le sorti della nostra città, attenzionando, per come meritano, anche le zone periferiche.