Reggio, minaccia il suicidio al Marconi: il Magistrale darà un premio al 16enne eroe che ha salvato la studentessa del Classico

Reggio, passata la paura è il momento della solidarietà. Grande calore e affetto intorno alla giovane che stamattina ha tentato il suicidio presso il plesso del Marconi, che ospita il distaccamento del Liceo Classico e dell’Istituto Magistrale Tommaso Gulli

Il punto da cui la giovane ha minacciato il suicidio (immagine da Google Maps)

Il punto da cui la giovane ha minacciato il suicidio (immagine da Google Maps)

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Magistrale Tommaso Gulli, Alessandro De Santi, ha intenzione di proporre un importante riconoscimento allo studente di appena 16 anni che frequenta l’Istituto ormai denominato “Liceo Linguistico e delle Scienze Umane”. Alcune classi della scuola, infatti, frequentano le lezioni nel plesso distaccato del Marconi, insieme ad alcune classi del Liceo Classico. Stamattina il folle gesto di una studentessa del Classico, salvata da un gruppo di studenti, docenti e personale ATA. In modo particolare un bidello del classico, ma soprattutto uno studente del Magistrale che a soli 16 anni ha avuto la freddezza e la prontezza di afferrare la giovane con la cintura di un altro ragazzo, e portarla in salvo. Ci auguriamo che anche le istituzioni intervengano per riconoscere al giovane quanto sarebbe opportuno, dopo un gesto così coraggioso e risolutivo.