Reggio, martedì gli alunni dell’IC Falcomatà-Archi saranno in teleconferenza con il Ministero dell’Ambiente e altre scuole italiane

Martedì 22 settembre 2015, con inizio alle ore 10,30, nel cortile del plesso Santa Caterina dell’IC Falcomatà-Archi, gli alunni saranno in teleconferenza con il Ministero dell’Ambiente e altre scuole italiane, per partecipare ad “Annibale”, il gioco europeo per la mobilità sostenibile

Bibliobus - Amministrazione comunale RCPer la città di Reggio Calabria sarà l’istituto comprensivo Falcomatà Archi, plesso di Santa Caterina, la scuola che domani martedì 22 settembre 2015, con inizio alle ore 10,30, in rete con altre città italiane, si collegherà in videoconferenza con il Ministero dell’Ambiente ed Euromobility e così partecipare al progetto educativo “Traffic Snake Game – Annibale il Serpente Sostenibile”, finanziato dal programma comunitario IEE – Intelligent Energy for Europe. L’iniziativa voluta dalla Commissione Europea conclude il vasto ed interessante programma di eventi promossi dall’amministrazione comunale nell’ambito della “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile”, e vedrà la partecipazione del sindaco Giuseppe Falcomatà, e i rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, Giandomenico Meduri, e di “Euromobility” Valeria Pulieri . “Annibale il Serpente Sostenibile” è il “gioco del traffico” ideato dall’ente progetti Euromobility e mira ad abituare gli studenti a vivere con crescente consapevolezza e cosciente partecipazione il loro ruolo di cittadini, attivi e presenti nel quartiere in cui si svolge il loro quotidiano “habitus vivendi”. E dal cortile di Santa Caterina, assieme a tanti altri coetanei di varie città d’Italia, gli alunni della scuola primaria diretta, la loro dirigente Serafina Corrado e il sindaco Falcomatà parteciperanno al gioco multimediale che ha diversi scopi. In primo luogo quello di sensibilizzare ed incrementare l’acquisizione di un corretto stile di vita; poi, accrescere la sicurezza e la qualità della vita nell’area circostante la scuola e nelle strade che portano ad essa; incoraggiare nel lungo periodo, comportamenti di viaggio sostenibili; e infine, fornire all’Amministrazione Comunale, dati statistici sulla ripartizione modale degli spostamenti medesimi. “Nucleo concettuale dell’iniziativa” afferma la dirigente Serafina Corrado, “non meramente astratto e teorico, ma vivo e concreto, è quello di realizzare una campagna di comunicazione sulla “mobilità sostenibile” rivolta agli alunni della scuola primaria al fine di incoraggiare ed educare i bambini, i genitori e gli insegnanti a compiere il percorso casa-scuola a piedi, in bicicletta, con trasporto pubblico o car pooling”. L’iniziativa nella scuola dell’I.C. Falcomatà-Archi proseguirà con l’ inaugurazione da parte del sindaco del nuovo servizio BiblioBus (Biblioteca itinerante per la città di Reggio Calabria), ideato in collaborazione dell’ATAM, gli Editori reggini e la Biblioteca Comunale “Giuseppe De Nava” Il Bibliobus è un autobus allestito appunto come biblioteca mobile, un luogo sul quale salire e scoprire un mondo nuovo di libri da sfogliare, leggere e prendere in prestito; un luogo dove ascoltare storie “favolose” o guardare un video. Il servizio è stato pensato per promuovere l’amore verso la lettura rivolgendosi a diverse fasce di popolazione che potranno usufruire del prestito di libri, enciclopedie e dvd a titolo gratuito. Terzo evento sarà la premiazione dei tantissimi studenti di varie scuole cittadine che hanno partecipato al concorso di “Sculture di sabbia” tenuto sabato scorso sulla spiaggia del Lido Comunale, e al concorso di pittura estemporanea, svolto nella suggestiva cornice dell’Arena dello Stretto. Anche questa iniziativa, curata dal Centro Studi Colocrisi, è stata effettuata nell’ambito della “Settimana europea della mobilità sostenibile”, incontrando un ampio successo di partecipazione.