Reggio, l’Istituto “De Amicis Bolani” alla cerimonia ufficiale di inaugurazione dell’Anno Scolastico

migranti a scuolaAnche quest’anno l’Istituto Comprensivo “De Amicis Bolani” di Reggio Calabria si onorerà di prender parte all’importante evento “ Cerimonia Ufficiale di Inaugurazione dell’Anno Scolastico”, che si terrà giorno 28 settembre p.v. dalle ore 11:00 alle ore 12:30 in presenza del Presidente della Repubblica e delle massime Autorità dello Stato. Da questo anno l’evento sarà itinerante e la sede scelta è Napoli presso il Cortile dell’Istituto Professionale Industriale e Artigianato Sannino-Petriccione. Sarà trasmesso in diretta su Rai Uno. L’Istituto Comprensivo ha risposto con entusiasmo all’invito di partecipazione inoltratoci per il secondo anno consecutivo, qualificandosi come scuola rappresentativa sul territorio di un’eccellenza nella progettualità di temi inerenti l’Educazione alla legalità, l’Intercultura, la Solidarietà, la Disabilità e l’Integrazione, come da motivazione di invito. La partecipazione avverrà tramite una delegazione composta dal nostro Dirigente Scolastico, Giuseppe Romeo, alcuni studenti e i docenti accompagnatori. La manifestazione “oltre a ricordare la centralità del ruolo svolto dalla Scuola nella Formazione e nell’Educazione dei giovani alla vita sociale del nostro Paese, vuole richiamare l’attenzione anche sulle opportunità che le scuole italiane offrono agli alunni dando loro maggiori opportunità di studio e formazione civica attraverso l’arte, la musica, lo sport, la danza e la recitazione”, secondo le finalità dell’evento. La cerimonia ufficiale sarà aperta dal saluto e dal discorso augurale alla Scuola Italiana del Presidente della Repubblica e saranno presenti il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, rappresentanti del Parlamento e delle istituzioni, Autorità politiche, civili e militari, esponenti del mondo accademico, dello spettacolo, dello sport. L’Istituto Comprensivo vivrà così anche quest’anno questo importante evento di incontro con tutte le Istituzioni e il mondo della scuola e sarà rappresentativo di una realtà scolastica locale che opera con serietà nell’innovazione metodologica e didattica, che guarda verso il futuro per la formazione consapevole dell’uomo e del cittadino all’interno di una realtà sempre più multiculturale e al passo con le esigenze richieste dal villaggio globale.