Reggio: l’intesa tra Comune e Touring Club “per ripartire da noi” [FOTO e VIDEO]

Stamane, presso Palazzo San Giorgio, si è tenuta una conferenza stampa durante la quale è stato formalizzato un importante protocollo d’intesa con il Club di Territorio di Reggio Calabria del Touring Club Italiano, mirato a valorizzare e a migliorare il nostro territorio

protocollo d'intesa comune e touringclub (5)Valorizzare e migliorare la fruizione del patrimonio culturale di Reggio, sensibilizzare i cittadini ed i turisti nei confronti della sua conservazione e trasmissione alle generazioni future.

Questo l’obiettivo principale del protocollo d’intesa tra l’Amministrazione comunale ed il Club di Territorio di Reggio Calabria del Touring Club Italiano, formalizzato stamane in conferenza stampa, ma già siglato dal sindaco Falcomatà il 31 luglio scorso.

Una collaborazione fruttuosa, che intende valutare possibili azioni di  partenariato nell’ambito di iniziative ed attività mirate al miglioramento e alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

E parlando di attività ed iniziative, si prospetta, ad esempio, l’idea di una bigliettazione unica volta a far visitare, oltre al Museo Nazionale, anche gli altri siti archeologici e culturali.

“Il Touring Club Italiano si mette a disposizione dell’amministrazione per vagliare proposte mirate a far ripartire la città”, così il console regionale del Touring Club del territorio di Reggio Calabria, Domenico Cappellano, che aggiunge: “Ci impegniamo nel migliorare e razionalizzare l’offerta ed il rilancio anche economico della città”.

protocollo d'intesa comune e touringclub (2)Un rilancio a cui contribuiscono in pieno anche le scuole; non per niente, l’Istituto Tecnico statale “Raffaele Piria” è in prima linea nel progetto generale di ripresa dell’identità territoriale. Proprio stamane, a Palazzo San Giorgio, è stato proiettato parte del video intitolato “Vieni da noi: ti portiamo al mare!”, dove i protagonisti sono proprio i ragazzi, che invitano gli studenti di tutta Italia a visitare Reggio Calabria. Il video in questione è arrivato in finale nella sezione “Vieni con noi” del Festival del Turismo scolastico “CLASSE TURISTICA”, organizzato dal Touring Club Italiano in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la cui fase finale si svolgerà dal 15 al 17 ottobre a Bari.

Due giovani protagonisti del video suddetto erano presenti stamane in conferenza stampa, insieme alla professoressa Grazia Maria Condello, vice preside dell’Istituto “Raffaele Piria”, la quale ha espresso grande soddisfazione per il progetto, sottolineando il fatto che “ci ritroviamo seduti a questo tavolo parlando sempre della tematica del turismo. Ci inorgoglisce, inoltre, che grazie ad un’iniziativa avviata nei mesi scorsi i docenti del ‘Piria’andranno a formare dei docenti del Nord, dello storico Liceo Classico di Torino”.

A presenziare all’incontro odierno, anche l’assessore alle Attività Produttive, Commercio, Sviluppo Economico, Turismo e Promozione e Immagine della Città, Mattia Neto: “il protocollo ha come finalità promuovere l’offerta turistica, migliorarla qualitativamente e quantitativamente – ha affermato -  Senza mai trascurare la conoscenza del nostro territorio in ambito culturale, paesaggistico, eno-gastronomico. I cittadini devono essere i veri promotori del territorio che possiedono, tenendo sempre presente il valore dei nostri beni. Il turismo è un modo di approcciarsi con altre realtà e con altre culture, ma bisogna avere come riferimento il rispetto e l’uso adeguato del bene che si ha, in modo da poterlo riconsegnare alle generazioni future”.

protocollo d'intesa comune e touringclub (7)Delle generazioni future che mai come in questo caso sono protagoniste indiscusse di un’iniziativa che mira a privilegiare il nostro territorio; un territorio fatto anche di studenti, di associazioni. Proprio in riferimento a ciò, l’assessore comunale all’Istruzione e alla Cultura, Patrizia Nardi, parla di “cultura e di turismo con la scuola e con il mondo dell’associazionismo. Il nostro patrimonio – dice – non deve essere più visto come un enunciato, ma lo dobbiamo mettere a sistema! Che si guardi allo sviluppo sostenibile dei nostri territori, e lo si faccia insieme”. 

“Ripartire da noi!”, è quanto dichiarato dal primo cittadino di Reggio, Giuseppe Falcomatà, che sottolinea l’importanza, in un periodo di grandi ristrettezze economiche per il comune, di far riscoprire l’orgoglio di essere reggini. “La prima operazione da fare – dichiara Falcomatà - è far riscoprire il nostro patrimonio, che va reso evidente prima di tutto ai cittadini! La città non si fa da soli, ma si fa con gli altri: per questo, abbiamo bisogno dei cittadini, delle associazioni,dei rappresentanti delle varie categorie, di intuizioni propositive da parte della cittadinanza attiva. Tutto ciò, nella consapevolezza che dare alla città senza la pretesa di ricevere significa dare a sè stessi. Trasformare la città a vocazione turistica: questo è un percorso a cui deve dare un forte contributo prima di tutto l’amministrazione comunale. Che si metta insieme – chiosa Falcomatàla rete delle nostre bellezze a livello di Città Metropolitana, e non solo a livello comunale”.