Reggio, boom di salsicce abusive per la Festa. Pugno duro della Polizia Municipale: multe e verbali

Reggio, boom di controlli della Polizia Municipale contro le vendite abusive di alimenti in occasione della Festa

salsicciaConsiderati gli eccessivi abusi occorsi negli anni precedenti in occasione delle festività in onore di Maria SS. della Consolazione circa la vendita di cibi e bevande su suolo pubblico, la Polizia Municipale, limitatamente alla forza disponibile, non ha potuto restare inerme dinnanzi alle irregolarità perpetrate da coloro che si sono dedicati alla cottura e vendita di carni (in particolare) su sede pubblica stradale, pur in mancanza delle autorizzazioni ex lege.

Polizia MunicipaleInfatti, in un’ottica di legalità e rispetto delle regole poste a carico degli esercenti dediti alla fornitura di cibi e bevande su spazi pubblici ed in linea con l’indirizzo politico adottato dal Sindaco di Reggio Calabria e dall’Assessore al ramo – Giovanni Muraca – nella giornata appena trascorsa, il Corpo di Polizia Municipale, guidato e coordinato dal Dott. Luigi Nigero, ha elevato n. 7 verbali per occupazione abusiva di suolo e per accensione di fuochi all’esterno dei locali adibiti per lo svolgimento dell’attività summenzionata.

Nello specifico, gli agenti ed assistenti del Corpo che hanno operato sotto le direttive dell’I.D. Elio Giordano, hanno rilevato e contestato 6 occupazioni suolo abusive ed 1 accensione fuochi per la cottura di cibi all’esterno. Le irregolarità sono state riscontrate prioritariamente nella zona centrale di Piazza Carmine e nell’area sottostante il Duomo.