Reggio, Archi Calcio denuncia l’abbandono del campo sportivo e delle periferie [FOTO]

archi calcio (3)“Attraverso il seguente comunicato, l’APD COMPRENSORIO ARCHI CALCIO mette a conoscenza come da quanto in campagna elettorale e al momento del loro insediamento, venne acclamato dall’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Dott. Giuseppe Falcomatà e ai suoi Assessori, e cioe’ : “La Citta’ di Reggio Calabria deve rinascere iniziando attraverso la crescita sociale e culturale delle periferie”. Lo afferma in una nota Domenico Tripodi, Presidente ASD Comprensorio ARCHI CALCIO.

“E’ questo uno degli obiettivi prefissati dall’ASD ARCHI CALCIO, cioè quello che attraverso lo sport, attraverso il gioco del calcio possa esercitare quell’aggregazione sociale, culturale e sportiva  tra i giovani del quartiere. Nel quartiere di Archi purtroppo non vi sono strutture sportive disponibili per poter esercitare il gioco del calcio o meglio, vi sono due campi sportivi abbandonati a se stessi in condizioni pietose”.

archi calcio (1)“Il vecchio campo sportivo, zona case popolari oramai e’ adibito a parcheggi privati, mentre il nuovo ubicato nella zona adiacente il cimitero, e’ stato iniziato con i finanziamenti del Decreto Reggio e i lavori risultanti finiti e collaudati nell’anno 2007. Opera mai stata consegnata dai lavori pubblici all’Assessorato allo Sport. Attualmente le condizioni del campo sportivo si trovano in condizioni pietose. Spogliatoi danneggiati e struttura in via di deterioramento, area di gioco infestata da erbacce, recinzione dell’area in parte inesistente. Per questa opera sono stati spesi ben 600.000 €uro circa”.

“Della fatiscenza delle strutture di calcio del quartiere di Archi, viene dimostrata dalle foto allegate alla presente, rappresentante la vergogna e lo stato in cui versano le strutture sportive del quartiere. La Società invita il Sig. Sindaco a prodigarSi nel più breve tempo possibile, a voler sistemare la struttura, o quanto meno dare in concessione alla scrivente Società, come da richiesta da tempo inoltrata, affinchè la stessa possa esercitare, attraverso lo sport, quell’aggregazione sociale tra i giovani del quartiere, senza che la stessa si addossi spese supplementari, dovendo richiedere e pagare l’affitto in altri campi di circoscrizioni limitrofe , o quanto meno dare la disponibilità di una struttura sportiva ove esercitare lo sport del calcio , come ha provveduto a trovare una sistemazione all’ASD REGGIO CALABRIA essendo la squadra rappresentativa di Reggio Calabria..”

archi calcio (2)“E’ giusto che la Citta’ di Reggio Calabria deve avere una squadra di calcio rappresentativa, ma e’ anche giusto che i nostri ragazzi soprattutto delle “periferie” hanno diritto a divertirsi e fare aggregazione sociale, in quanto chi per loro contribuisce a pagare le Tasse Comunali e aver creduto in un cambiamento di amministrazione politica ha contribuito attraverso il voto all’elezione della nuova Giunta Comunale. Sperando in una buona volontà di presa di decisione da parte dell’Amministrazione Comunale, come la stessa ha saputo  adottare per altri provvedimenti  e come da impegni programmatici assunti in campagna elettorale e al momento del suo insediamento , si attende una risposta in breve tempo possibile, a meno che non siano Striscia la Notizia o il programma Le Iene i primi ad intervenire…”.