“Reggio al centro”, il centro commerciale naturale si impegna a far vivere l’atmosfera natalizia alla città

Mercatino Natale 2014 (20)Luci e colori decoreranno il salotto cittadino durante il Natale 2015. Così “Reggio al Centro”, il Centro Commerciale Naturale Magna Grecia ha organizzato il primo di una serie di incontri, ospitato nella sede di Confcommercio di via Castello 4, per far vivere al centro storico e alle vie limitrofe la giusta atmosfera natalizia. «Nonostante il momento storico così difficile, sia nazionale quanto locale, bisogna incentivare e facilitare la frequentazione del cuore pulsante di Reggio e far ripartire l’economia» ha spiegato il Presidente di “Reggio al Centro”, Patrizia Sorrentino. Mancano tre mesi al Natale e fervono i preparativi per attirare i cittadini al Centro: «C’è voglia di ripartire in tutti noi, si sta alzando il livello sia qualitativo che quantitativo delle aziende aderenti al Centro Commerciale Naturale. In questo primo incontro, il secondo è già stato fissato per il 5 ottobre sempre in Confcommercio al quale sono invitati tutti gli operatori del settore portatori di idee e che vogliono aderire al Centro Commerciale Naturale, abbiamo condiviso idee e buttato giù delle basi sul modus operandi in vista delle festività. Vogliamo realizzare un’immagine comune anche usufruendo, se sarà possibile, di contributi dalle istituzioni. Tante – ha assicurato la Sorrentino - saranno le iniziative che metteremo in campo a partire dal 22 novembre prossimo e per tutta la durate del periodo delle feste». Ad indossare gli addobbi natalizi non sarà solo il Corso Garibaldi ma anche le vie limitrofe, tra cui via Aschenez. Presente alla riunione, oltre i diversi operatori-imprenditori reggini, anche il Direttore provinciale di Confcommercio Marisa Lanucara che ha spiegato l’importanza dell’aggregazione anche in vista di possibili finanziamenti per i cosiddetti “contratti di rete” dove necessariamente le imprese dovranno collaborare tra di loro per innovare e competere sul mercato. «In questi giorni è uscito un bando della Regione Calabria dove si sta valutando la possibilità della partecipazione del Centro Commerciale Naturale – ha sottolineato il Direttore Lanucara -. Nelle piccole e medie imprese la cultura della cooperazione deve essere diffusa affinchè si sviluppi un vero e proprio sistema aggregativo tra soggetti economici, espressione dei diversi territori e settori merceologici. Sono le piccole aziende quelle che, in un’economia globale, hanno maggiore bisogno di aggregarsi per meglio competere sui mercati nazionali e internazionali».