Reggina-Sarnese, oltre 4.000 spettatori sugli spalti del Granillo per l’esordio casalingo in D [FOTO]

Reggina-Sarnese, grande festa di sport al Granillo per la prima in serie D tra le mura amiche

Reggina Sarnese (3)Grande cornice di pubblico allo stadio Oreste Granillo di Reggio Calabria per l’esordio casalingo della Reggina in serie D: oltre 4.000 spettatori sono presenti sugli spalti dello stadio, soprattutto in Curva Sud dove il colpo d’occhio è ben differente a quello delle ultime stagioni. Una passione infinita, quindi, a prescindere dalla categoria. La Reggina indossa la nuova divisa amaranto, ma è davvero singolare quanto accaduto pochi istanti prima del fischio d’inizio di Reggina-Sarnese. I calciatori della squadra campana, che indossano una maglia bianca con inserti amaranto, si sono diretti sotto la Curva Sud gremita di tifosi reggini e hanno raccolto gli applausi dei sostenitori di casa. Per qualche minuto sugli spalti è regnata la confusione con i tifosi che sono rimasti convinti che la Reggina fosse la squadra in maglia bianca.

Reggina Sarnese (2)Cozza ha mandato in campo il consueto 4-3-3 ma con alcune novità negli uomini: De Bode subito titolare al centro della difesa accanto a Mautone, e Riva in mezzo al capo, tutto confermato negli altri reparti. Al 16° azione più pericolosa per gli ospiti con Di Palma che manca il colpo vincente a pochi metri da Ventrella, completamente abbandonato dalla retroguardia amaranto.

Da segnalare due grandi striscioni, uno in Curva Sud ”Presenti per onorare orgoglio e tradizione che ci dovete ridare. Rivogliamo la Reggina” e uno in gradinata dedicato a Pippo Schipani: ”Scorrono lacrime di ricordi che posandosi sui nostri cuori disegnano il tuo sorriso. Ciao Pippo“.