La Provincia di Reggio parteciperà alla Settimana Europea della Democrazia Locale

La settimana europea della democrazia locale  prenderà il via tra il 12 e il 18 ottobre e rappresenta l’occasione per un confronto sul tema del coinvolgimento nei processi decisionali locali

Provincia ReggioLa settimana europea della democrazia locale (SEDL), è un’iniziativa coordinata dal Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa e si svolge ogni anno durante la settimana del 15 ottobre. Quest’anno prenderà il via tra il 12 e il 18 ottobre e rappresenta l’occasione per un confronto sul tema del coinvolgimento nei processi decisionali locali e ognuno degli stati membri organizzerà eventi nazionali e locali sul tema della partecipazione che per il 2015 è: “Vivere insieme nelle società multiculturali: rispetto, dialogo, interazione”. La data di avvio è stata scelta per ricordare il 15 ottobre del 1985, giorno in cui fu firmata la Carta europea dell’autonomia locale. La settimana europea della democrazia locale quest’anno conta 28 partners, incluse 11 città a 12 stelle tra le quali anche Reggio Calabria con il coinvolgimento complessivo di oltre quattro milioni di abitanti. “È con immenso piacere – ha affermato il Presidente del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria e membro del Consiglio d’Europa Antonio Eroi – che anche quest’anno, come Provincia di Reggio, parteciperemo  all’edizione delle Settimana Europea della Democrazia Locale. Anche in questa occasione – ha continuato Eroi – abbiamo coinvolto i Comuni di Reggio Calabria, Palmi e Locri che sono i più rappresentativi in termini numerici e di produttività. A tal proposito il Sindaco di Reggio Calabria, con una nota, ha dichiarato di essere onorato di poter partecipare a questa iniziativa anche alla luce di ciò che sta accadendo in questi mesi con i continui sbarchi di immigrati. Io lo ringrazio per questa piena adesione – ha aggiunto Eroi – e vorrei anticipare che la città di Reggio Calabria entrerà a pieno titolo nell’alleanza per l’inclusione rom che è uno degli obiettivi strategici per il settennato 2014-2020. Inoltre, ha aggiunto Eroi, nel prossimo futuro sarà organizzata una giornata dedicata alla promozione che proporrà alle scuole medie, elementari e superiori la proiezione degli audiovisivi che già la Provincia di Reggio Calabria ha presentato al Consiglio d’Europa come “Hakuna Matata”  girato nel carcere di Reggio Calabria; come “Eddy” il corto sulle problematiche legate ai bambini soldato e alle mine anti-uomo e anche, per concludere, con un importantissimo cortometraggio che ha vinto lo scorso anno il premio europeo “Orienta Giovani” organizzato dall’UPI per l’inclusione sociale realizzato dall’Istituto Piria di Reggio Calabria che ha puntato molto sulle radici, non soltanto in termini di appartenenza, ma parafrasando il trapianto di una pianta che nasce in un altro posto ma riesce a crescere bene nel nostro territorio”.

Questo cortometraggio,  grazie anche al Dirigente Scolastico antonioeroidell’Istituto Piria, dottore Ugo Neri, sarà proposto a Strasburgo, in occasione dell’incontro, al fine di promuovere non soltanto la scuola ma tutte quelle attività che i giovani riescono ad intraprendere nella nostra terra. Il cortometraggio sarà presentato dalla Presidente dell’Associazione “Ikona” di Reggio Calabria, Annamaria Petrea che è di origini rumene. “Quest’anno – ha continuato Eroi - l’Associazione Darsana Teranga, rappresentata dal dottor Massimiliano Strati, curerà la promozione degli audiovisivi nelle scuole e il dialogo strutturato. L’Associazione ha già in itinere diversi progetti tra i quali un bridge ma ha soprattutto tantissime iniziative con “erasmus plus” che hanno consentito alla città di Reggio Calabria di registrare oltre 300 presenze negli ultimi anni grazie anche al ruolo della Provincia e del Presidente Raffa che hanno investito sulla formazione come volano di sviluppo ma soprattutto come momento di unione e di pacificazione tra i popoli. Un’altra importantissima partecipazione – ha concluso Antonio Eroi -è quella della Consigliera Provinciale di Parità di Reggio Calabria, dottoressa Daniela De Blasio che, per il quarto anno consecutivo, nel suo ruolo di consigliera di parità relazionerà a Strasburbo e nell’occasione verranno snocciolate tutte le iniziative intraprese in questi anni dalla Provincia di Reggio Calabria anche in termini di partenariato internazionale come ad esempio quello con la Spagna, con la Romania, con Malta, con la Francia”. A tal proposito la dottoressa Daniela De Blasio ha affermato come sia fondamentale in questo momento storico far rispettare i diritti umani. “Le “nuove” emergenze legate agli sbarchi – ha dichiarato Daniela De Blasio -  ci impongono, sia come Istituzione sia come cittadini, di effettuare una riflessione diversa da quella fatta quattro anni fa, in cui ci siamo occupati di altre tematiche, pur sempre importanti. Oggi questa è sicuramente la questione emergente, per cui è essenziale intensificare l’attenzione affinché i diritti non vengano calpestati in alcun caso.  La nostra partecipazione alla settimana della democrazia locale rispetta quanto è stato fatto in questi anni con la progettazione europea sui diritti umani sul sostegno alle politiche degli stessi diritti”.