Ponte sullo Stretto, Scotto (Sel): “colpo di scena, governo favorevole”

ponte sullo strettoCon un colpo di scena degno di un thriller il governo cambia idea e per tenersi buono l’alleato dell’Ncd apre alla costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina, anche se ad uso ferroviario. Invece di impegnarsi per finire la Salerno Reggio Calabria e per ammodernare il sistema viario calabrese, preferisce assecondare il ministro dell’Interno Alfano, e il suo partito l’Ncd, sponsor di questa opera inutile per lo sviluppo del Mezzogiorno. Siamo alla farsa e alla presa in giro degli italiani. Ma Renzi lo sa?” Lo afferma il capogruppo a Montecitorio, Arturo Scotto. “Solo pochi mesi fa – prosegue -, dopo una nostra denuncia l’allora ministro Lupi ci disse che i fondi per il Ponte sullo Stretto non c’erano. Ora il Nuovo Centro Destra e il ministro Alfano per raccattare qualche voto tornano alla carica e il governo gli va dietro. Sinistra Ecologia Liberta’ e’ contraria alla costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina e si opporra’ alla costruzione di questa opera assolutamente inutile. Per tenere Alfano in vita il governo butta al macero decenni di battaglia per l’ambiente e la legalita’“.