Ponte sullo Stretto, Delrio: “abbiamo dossier più urgenti di cui occuparci”

ponte sullo strettoIl sottosegretario Del Basso De Caro ha accolto l’invito al governo a valutare, se vorremo, l’opportunità di riguardare costi e benefici di quel progetto. Dobiamo valutare, se vorremo, questa cosa. In questo momento non abbiamo il dossier sul tavolo. Abbiamo dossier più urgenti. Se una forza politica o il Parlamento ci invita a valutare se riaprirlo, noi non diciamo di no. Non abbiamo pregiudizi. La valutazione si fa sempre“. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, incontrando i giornalisti al suo arrivo all’aeroporto di Palermo, a proposito della possibilità che venga ripreso in considerazione il progetto di realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina, alla luce dell’intervento in Aula a Montecitorio del sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso de Caro che in un passaggio ha osservato di “valutare l’opportunità di una riconsiderazione del progetto del ponte sullo Stretto come infrastruttura ferroviaria previa valutazione e analisi rigorosa del rapporto costi-benefici, come possibile elemento di una strategia di riammagliatura del sistema infrastrutturale del mezzogiorno“.