Palmi (RC): “agosto che disastro!” [FOTO]

acqua del mare sporcaIl mese di Agosto che si è appena concluso segna probabilmente il punto più basso per l’amministrazione comunale in carica nella città di Palmi. Lo afferma tramite una nota il circolo Carmino.

Proprio nei giorni in cui la Città avrebbe dovuto offrire agli ospiti il suo volto migliore:

  •  la balneazione, nonostante le rassicurazioni delle autorità competenti, è stata resa difficile e sgradevole dagli incontrollati scarichi a mare;
  •  il Sant’Elia, palestra di incredibili esperimenti di pavimentazione boschiva, è divenuto una torre per antenne di cui non si conoscono né gli eventuali proventi per il bilancio comunale né i danni certi per la  nostra salute;
  •  il centro storico, con le strade e i marciapiedi ridotti a colabrodo, è stato invaso dalle auto per le quali non vi è previsione di parcheggio se non quello insulsamente ipotizzato dal Piano Strutturale in località Motta;
  • una sregolata  e incontrollata movida ha sfregiato ogni notte, rendendola insicura ai giovani e impossibile per i residenti;
  •  le periferie, invase dai rifiuti, sono state totalmente dimenticate finanche dalla sola politica attiva di questa amministrazione, quella dei monumenti e delle targhe;
  • la fiera di San Rocco si è trasformata in una bolgia infernale per la carenza dei servizi indispensabili ad ospitare i venditori ambulanti, consegnandoci una Città ancora più disordinata e sporca.

ORA BASTA! La politica di soddisfacimento degli appetiti individuali e clientelari ha mostrato, infine, tutti i suoi limiti, ma questa amministrazione non può praticarne un’altra perché su di essa ha fondato tutto il suo consenso. Gli stessi amministratori non possono, tuttavia, disconoscere il fallimento, i danni che la loro inazione infligge alla Città, il distacco maturato dai suoi stessi elettori. Perciò chiediamo loro, chiediamo al Sindaco, alla Giunta Municipale, ai Consiglieri tutti, di maggioranza e di minoranza, di dimettersi subito per la inadeguatezza, nelle condizioni date, ad affrontare i problemi della Città. Chiediamo nuove elezioni comunali ed un nuovo governo municipale. Ogni giorno in più che passa è drammaticamente perso per Palmi e per i suoi cittadini.