MessinAmbiente, presa di mira l’auto del responsabile della differenziata

Sassi e ruote bucate: un atto intimidatorio verso l’azienda che si occupa dei rifiuti in città

messinambiente_10Un nuovo atto vandalico è stato perpetrato ai danni di una vettura di MessinAmbiente. Il report dei danni alla macchina, una Fiat Panda bianca, è impietoso: vetri sfondati, fiancate sfregiate e ruote bucate. L’atto intimidatorio, già denunciato all’attenzione dei carabinieri, sarebbe avvenuto nel fine settimana. La macchina presa di mira è quella del responsabile della raccolta differenziata, Cesare Corrieri, ed era posteggiata nei pressi dell’impianto di Pace.