Messina, Teatro Vittorio Emanuele: arriva la tappezzeria sbagliata

La rabbia del responsabile dei lavori, che promette ugualmente il rispetto delle scadenze

teatro vittorio emanueleUn piccolo intoppo, nel rifacimento del Teatro Vittorio Emanuele, doveva pur esserci. Così, a dispetto delle rassicurazioni sulla fine dei lavori, la doccia fredda è arrivata per una quisquilia inaspettata: il velluto rosso scelto per arredare il teatro è arrivato ma con due gradazioni di colore differente. Immediata è scattata la protesta dell’ing. Salvatore Saglimbeni, responsabile dei lavori, che ha rispedito al mittente, una ditta piemontese, il materiale sbagliato. Da qui la diffida: entro 48 ore il rivestimento dovrà arrivare in città ed essere consono ai disegni varati dal Cda, per essere celermente disposto in platea e sui palchi. Sulla tempistica i vertici dell’ente hanno investito la propria credibilità e non sono disposti a perderla per un banale qui pro quo.