Messina, sicurezza in stazione: arrestato latitante per i reati di induzione e sfruttamento della prostituzione

NACULAIE’ stato bloccato dagli agenti della sezione messinese della Polizia Ferroviaria nell’atrio biglietteria della locale stazione. NECULAI RAZVAN Bostan, 30 anni, nazionalità rumena, era ricercato da giugno. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli. Reati contestati: induzione e sfruttamento della prostituzione in concorso con altri. Avrebbe preso un treno per raggiungere il capoluogo siciliano ma è incappato nei controlli che la Polizia effettua quotidianamente in stazione per garantire sicurezza ai viaggiatori. Un accertamento sui documenti presentati ed è subito scattata la segnalazione a suo carico. I poliziotti lo hanno arrestato e trasferito presso la Casa Circondariale di Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.