Messina, Ospedale Pimonte: non è tutto oro quel che luccica

Pietro Pata invita alla prudenza: per salvare il nosocomio cittadino ci sono ancora molti passaggi da fare e questi impediscono di cantar vittoria

ospedale piemonte pronto soccorsoIl segretario regionale delll’Anaao Assomed Sicilia, Pietro Pata, mantiene un atteggiamento prudenziale dopo il vertice in Prefettura sul futuro del Piemonte. L’impegno assunto da Baldo Gucciardi e l’intento dell’assessore di rasserenare gli animi non hanno convinto del tutto Pata, che vede delle difficoltà tecniche nell’accorpamento fra Irccs Neurolesi e nosocomio cittadino. La ragione è chiara: oltre al vaglio dell’Ars, bisognerà aspettare il beneplacito del Ministero della Salute e di quello dell’Istruzione e dell’Università, atti che non rappresentano una mera formalità e che vanno quindi a stemperare il generale ottimismo. Inoltre le carenze in organico minano la credibilità del reparto di Emergenza-Urgenza: da qui la necessità di finanziare in prospettiva entrambe le aziende per uscire dal guado.