Messina, l’uomo e lo spazio: le trasformazioni storiche viste dall’osservatorio di etnoantropologia cognitiva

Appuntamento in agenda dal 10 al 12 settembre per l’iniziativa promossa dal neurologo Giuseppe Mento

silvana paratore e Giuseppe MentoSi terrà giorno 7 settembre alle ore 12:00 presso il Centro Camelot diretto dal dott. Matteo Allone, al Mandalari, la Conferenza di Presentazione della V edizione del Congresso Scientifico promosso dall’Osservatorio di Etnoantropologia Cognitiva “Archetipi e Territorio” presieduto dal dott. Giuseppe Mento. Il titolo di quest’anno è: L’Uomo e lo Spazio, Trasformazioni storiche, geopolitiche e culturali.

L’evento si terrà a Mandanici nei giorni 11-12-13 settembre. Il congresso organizzato dal dott. Giuseppe Mento, neurologo del Dipartimento di Neuroscienze dell’AOU di Messina, in collaborazione con l’Università degli Studi di Messina, col Modulo Dipartimentale di Salute Mentale Messina Nord, con l’Associazione “il Centauro Onlus” e col Festival “Naxoslegge”, è  patrocinato dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Ingegneri della Provincia di Messina e dalla Fondazione “Architetti nel Mediterraneo. Presenterà il Congresso l’avvocato Silvana Paratore. Nel corso dell’evento prevista la Consegna del Premio Raul di Perri 2015 al geografo Giuseppe Campione.