Messina, l’anno scolastico sta per cominciare: ancora incertezze su assistenza e trasporto disabili

I disagi dello scorso anno sono scolpiti nella memoria della Cisl che tiene alta l’attenzione per evitare che possano essere ripetuti i medesimi errori

provincia regionale messinaL’anno scolastico è alle porte e a Palazzo dei Leoni si avverte l’esigenza di garantire l’assistenza e il trasporto agli studenti disabili della provincia. Una pratica che va chiusa in fretta, proprio per evitare proteste e disservizi che sono sempre stati la cifra di fondo delle gestioni dell’Ente. Il problema, ancora una volta, è di carattere economico: mancano infatti le risorse per pianificare il servizio. Questo sarà così assicurato fino al 31 dicembre, dopodiché sarà necessario vagliare nuovamente gli scenari futuri. Come spiega Calogero Emanuele, segretario provinciale della Fp Cisl, “È chiaro che definite le butadieni delle offerte, le aggiudicatarie  da subito devono procedere a formalizzare il passaggio dei lavoratori che dall’esame dei bandi dovrebbero essere tutti riassorbiti: autisti, accompagnatori ed assistenti.  Naturalmente richiederemo e ci aspettiamo il confronto tra aggiudicatari e sindacato per definire gli aspetti contrattuali e retributivi dei lavoratori. Bisogna dare vita ad accordi stringenti e vincolanti, per evitare danni per il servizio ed anche per i lavoratori stessi“.

E sempre dalla Cisl arrivano le risultanze di gara, nell’attesa che oggi – come previsto dai bandi – siano valutate le offerte superiori al 25%, per verificare la congruità e quindi la certezza di coprire il servizio secondo i dettami del bando.

  • Lotto Caronia: Orsa maggiore 81%, Tirrena 96 25%, Coser 24,9%.
  • Lotto Barcellona: Orsa maggiore 55,09%.
  • Lotto Milazzo: Orsa maggiore 15,55%.
  • Lotto Taormina: Orsa maggiore 85%, Coser 24,9%.
  • Lotto Messina: Orsa maggiore 35,21%, Genesi 2,5%.