Messina, la cooperazione allo sviluppo nel Vecchio Continente: un convegno al Sus

L’iniziativa si terrà martedì 29 in via Malpighi alla presenza di Emanuele Urzì del Dipartimento per le Politiche Europee di Palazzo Chigi

unime via malpighi SUSMartedì 29 settembre, a partire dalle ore 16.30, presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali (Aula Buccisano – via Malpighi, 3, Messina), si svolgerà il convegno “Anno europeo dello sviluppo 2015”, organizzato dal Centro di Documentazione Europea dell’Università di Messina nell’ambito del progetto di rete dei Centri di Documentazione Europea italiani, con il patrocinio della Commissione Europea.

Gli obiettivi generali del progetto sono realizzare iniziative pensate per gli studenti universitari, ma aperte a tutta la comunità del territorio che promuovano la partecipazione diretta, il pensiero critico e l’interesse attivo dei giovani e dei cittadini europei sulle attività di cooperazione allo sviluppo dell’UE e dei suoi Stati membri, e rafforzare la consapevolezza dei benefici che possono derivare dalla politica europea di cooperazione allo sviluppo dell’Unione, al fine di accrescere il senso di responsabilità e solidarietà tra i giovani cittadini europei.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore, prof. Pietro Navarra, e del Direttore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali, prof.ssa Rosalba Larcan, i lavori verranno introdotti dal responsabile del Centro di Documentazione Europea dell’Università di Messina, dott. Rosario Nicita, e saranno coordinati dalla prof.ssa Lina Panella (Ordinario di Diritto Internazionale).

Interverranno, nell’ordine, il prof. Dario Caroniti (Associato di Storia delle Dottrine Politiche), il dott. Michele Messina (Ricercatore di Diritto dell’Unione Europea), il dott. Emanuele Urzì (Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Europee) e il prof. G. Maurizio Ballistreri (Aggregato di Diritto del Lavoro).

Il programma prevede, inoltre, la partecipazione degli studenti del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche, che allestiranno per l’occasione un buffet, e l’esibizione dei gruppi musicali delle Associazioni Studentesche dell’Università di Messina. Ai convegnisti verrà rilasciato il relativo attestato di partecipazione e l’attribuzione fino a 0,5 CFU agli studenti Unime.