Messina, la Cisl porta a casa il risultato: esteso l’orario di lavoro per i contrattisti dell’Atm

Il sindacato di viale Europa gioisce: “è il primo passo verso la stabilizzazione”

atm messinaUn primo passo verso il traguardo, un primo risultato per il personale contrattista dell’Atm”.  Commentano così la segretaria della Fit Cisl Messina Manuela Mistretta e il segretario aziendale, Sebastiano Bonafede, eletto venerdì scorso dal direttivo autoferrotranvieri Fit Cisl, la delibera che prevede l’estensione dell’orario di lavoro del personale contrattista in via sperimentale dal 1. al 31 ottobre che li porterà al passaggio graduale da part time a full time.

Si passerà – spiegano – dalle 24 ore settimanali alle 36 per il personale amministrativo e 39 per il personale verificatore dei titoli di viaggio. Dopo diversi incontri e numerose richieste vediamo finalmente concretizzarsi qualcosa che chiedevamo e auspicavamo da tempo. Ma questo è solo l’inizio verso la stabilizzazione del personale che si dovrà completare entro il 2016”.

Vedere l’Atm scrollarsi l’etichetta del passato ci rende orgogliosi – aggiungono Mistretta e Bonafede – l’azienda oggi ha incrementato il numero dei bus e dei tram in città, il servizio finalmente comincia a funzionare e gli stipendi per i dipendenti sono puntuali. Tutti aspetti che si devono riconoscere all’impegno profuso dal Direttore e da tutti i suoi collaboratori e che ci trovano sempre aperti e disponibili al dialogo per trovare soluzioni che porteranno all’ulteriore miglioramento dell’azienda”.