Messina, il pescato dello Stretto finisce all’Expo

L’iniziativa che si è svolta dal 10 al 13 mirava a valorizzare un consumo consapevole del pesce azzurro, promuovendo il tratto di mare che collega Messina e Reggio

feluca pesce spadaSi è conclusa ieri, a Milano, l’iniziativa “Il pescato dello Stretto di Messina”, realizzata all’interno del padiglione Slow Food di Expo sotto l’egida dell’ex Provincia Regionale. L’iniziativa, presentata dalla biologa marina Laura Gugliotta, ha promosso le peculiarità del tratto di mare e le ricette gastronomiche ad esso legate. Stagionalità, qualità e specificità come marchi di fabbrica, in una sorta di rassegna storica che ha testimoniato i gusti locali e la loro ricchezza, basti pensare al pesce spada o al mupo. All’incontro, volto a promuovere forme consapevoli di consumo del pesce azzurro, sono intervenuti anche il commissario straordinario di Palazzo dei Leoni Filippo Romano, il dirigente della VII Direzione “Sviluppo Economico” Silvana Schachter ed il presidente di Slow Food Sicilia Saro Gugliotta.